Pampepato from Terni

martedì, novembre 26, 2013

Con questa ricetta natalizia tipica della mia città partecipo con piacere all' International Recipe Advent Calendar 2013 realizzato da Lexiophiles, che sarà on line dal 1° dicembre..
La ricetta in italiano  l'avevo postata qualche anno fa, ma potete trovarla anche dopo quella tradotta in inglese, per l'occasione è stata ridotta per 10 pampepati, con quella originale ne vengono circa una trentina..


Ingredients:
- 3,30 pounds walnuts
- 7 ounces almonds
- 7 ounces nuts
- 7 ounces candied orange and cedar
- 2 ounces pine nuts
- 3,5 ounces raisins
- 3 ounces honey
- 2,20 pounds dark chocolate
- 3 ounces unsweetened cocoa powder
- 6 ounces sweetened cocoa powder
- 1 glass boiled must
- 3 ounces flour
- 1 handful sugar
- coffee, nutmeg, cinnamon, anise-flavored liqueur and pepper

Servings 10

Directions: Roast walnuts, almonds and hazelnuts in oven until golden brown. Put nuts in a big bowl. 
Add pine nuts, raisins, candied orange, candied cedar, pepper, cinnamon, nutmeg and finally flour and set aside.
Melt dark chocolate, honey, boiled must, sweetened and unsweetened cocoa powder, sugar and coffee slowly over low heat. 
Add to flour and nuts mixture.
Mix up all ingredients until just combined. Put some drops of coffee on your hands and using a generous spoon of mixture roll into big balls of approximately 3.15 inches and 9 oz.
Place them onto a baking tray covered with baking paper and keep them apart from each other at a distance of 1.18 inches.
Let them stand and finish cooling for 1 hour and bake in the oven at 356°F for 20 minutes until glossy.
For a better-tasting Panpepato cut into small slices or wedges and serve with a sweet straw wine.

Translated by Francesca Agovino  -  Linkedin - Flickr

..................................................................

Ingredienti per circa 30 pampepati:
- 3  kg e mezzo di noci
- 1/2 kg di mandorle
- 1/2 kg di nocciole
- 1/2 kg di canditi
- 2 etti di pinoli
- 8 etti di uvetta
- 7 etti di miele
- 1 kg di cioccolato fondente
- 1 confezione di cacao amaro
- 2 confezioni di cacao dolce
- noce moscata, cannella, mistrà, pepe
- 2 bicchieri di mosto cotto
- 3 etti di farina
- 3 manciate di zucchero
- caffè
Preparazione: Dopo aver tostato noci, mandorle e nocciole in forno, mettere il tutto in un grande recipiente ed aggiungere pinoli, uvetta, cedro e arancia canditi, pepe, cannella, noce moscata ed infine la farina.
In una pentola grande fondere a caldo il miele, il mosto cotto d'uva, il cacao amaro e dolce, il cioccolato fondente, lo zucchero ed il caffè. Aggiungere tutti i liquidi ottenuti al composto di frutta secca e spezie.
Mescolare fin quando non sarà tutto bene amalgamato e cominciare a formare i Pampepati, panetti dal diametro di 8-10 cm e dal peso di circa 250 gr ciascuno bagnandosi le mani con il caffè.
Sistemarli in una teglia antiaderente distanti l'uno dall'altro 3cm circa.
Lasciare riposare e raffreddare per un oretta circa,  poi cuocere  in forno a 180° circa per 20 minuti, devono apparire lucidi in superficie.


Post simili

6 commenti

  1. Anonimo8:49 PM

    Sta dose è cunzijata pè nà famija de 10 cristiani,cicì li pampepati ce l'hai pè tutte le feste de sicuru !!!
    Fantastico questo dolce ternano.

    RispondiElimina
  2. Dolci Ricette9:20 PM

    ehehhe grazie..vengono fatti in grandi quantità perché di solito vengono regalati e quelli che rimangono si mangiano fino all'Epifania :)

    RispondiElimina
  3. Che belli tutti questi dolci,questo è veramente un'ottima idea regalo,complimenti,se ti fa piacere passa a trovarmi

    RispondiElimina
  4. Andrea8:56 PM

    Prossimamente, quando apro il mio blog, posterò la ricetta con un ingrediente segretissimo che farà la differenza di questo nostro dolce ternano
    ciao.... ciao...

    RispondiElimina
  5. Dolci Ricette10:04 PM

    @Laura: grazie e benvenuta!!
    @Andrea: sono proprio curiosa :)

    RispondiElimina
  6. Andrea8:57 PM

    Pazienza !! non manca tanto per l'apertura del blog.
    Ti posterò il nome cosi puoi venire a trovarmi e soddisfare la curiosità.
    Comunque complimenti per i dolci, io sono più da salato.

    RispondiElimina

Pampepato from Terni

Con questa ricetta natalizia tipica della mia città partecipo con piacere all' International Recipe Advent Calendar 2013 realizzato da Lexiophiles, che sarà on line dal 1° dicembre..
La ricetta in italiano  l'avevo postata qualche anno fa, ma potete trovarla anche dopo quella tradotta in inglese, per l'occasione è stata ridotta per 10 pampepati, con quella originale ne vengono circa una trentina..


Ingredients:
- 3,30 pounds walnuts
- 7 ounces almonds
- 7 ounces nuts
- 7 ounces candied orange and cedar
- 2 ounces pine nuts
- 3,5 ounces raisins
- 3 ounces honey
- 2,20 pounds dark chocolate
- 3 ounces unsweetened cocoa powder
- 6 ounces sweetened cocoa powder
- 1 glass boiled must
- 3 ounces flour
- 1 handful sugar
- coffee, nutmeg, cinnamon, anise-flavored liqueur and pepper

Servings 10

Directions: Roast walnuts, almonds and hazelnuts in oven until golden brown. Put nuts in a big bowl. 
Add pine nuts, raisins, candied orange, candied cedar, pepper, cinnamon, nutmeg and finally flour and set aside.
Melt dark chocolate, honey, boiled must, sweetened and unsweetened cocoa powder, sugar and coffee slowly over low heat. 
Add to flour and nuts mixture.
Mix up all ingredients until just combined. Put some drops of coffee on your hands and using a generous spoon of mixture roll into big balls of approximately 3.15 inches and 9 oz.
Place them onto a baking tray covered with baking paper and keep them apart from each other at a distance of 1.18 inches.
Let them stand and finish cooling for 1 hour and bake in the oven at 356°F for 20 minutes until glossy.
For a better-tasting Panpepato cut into small slices or wedges and serve with a sweet straw wine.

Translated by Francesca Agovino  -  Linkedin - Flickr

..................................................................

Ingredienti per circa 30 pampepati:
- 3  kg e mezzo di noci
- 1/2 kg di mandorle
- 1/2 kg di nocciole
- 1/2 kg di canditi
- 2 etti di pinoli
- 8 etti di uvetta
- 7 etti di miele
- 1 kg di cioccolato fondente
- 1 confezione di cacao amaro
- 2 confezioni di cacao dolce
- noce moscata, cannella, mistrà, pepe
- 2 bicchieri di mosto cotto
- 3 etti di farina
- 3 manciate di zucchero
- caffè
Preparazione: Dopo aver tostato noci, mandorle e nocciole in forno, mettere il tutto in un grande recipiente ed aggiungere pinoli, uvetta, cedro e arancia canditi, pepe, cannella, noce moscata ed infine la farina.
In una pentola grande fondere a caldo il miele, il mosto cotto d'uva, il cacao amaro e dolce, il cioccolato fondente, lo zucchero ed il caffè. Aggiungere tutti i liquidi ottenuti al composto di frutta secca e spezie.
Mescolare fin quando non sarà tutto bene amalgamato e cominciare a formare i Pampepati, panetti dal diametro di 8-10 cm e dal peso di circa 250 gr ciascuno bagnandosi le mani con il caffè.
Sistemarli in una teglia antiaderente distanti l'uno dall'altro 3cm circa.
Lasciare riposare e raffreddare per un oretta circa,  poi cuocere  in forno a 180° circa per 20 minuti, devono apparire lucidi in superficie.


6 commenti:

  1. Anonimo8:49 PM

    Sta dose è cunzijata pè nà famija de 10 cristiani,cicì li pampepati ce l'hai pè tutte le feste de sicuru !!!
    Fantastico questo dolce ternano.

    RispondiElimina
  2. Dolci Ricette9:20 PM

    ehehhe grazie..vengono fatti in grandi quantità perché di solito vengono regalati e quelli che rimangono si mangiano fino all'Epifania :)

    RispondiElimina
  3. Che belli tutti questi dolci,questo è veramente un'ottima idea regalo,complimenti,se ti fa piacere passa a trovarmi

    RispondiElimina
  4. Andrea8:56 PM

    Prossimamente, quando apro il mio blog, posterò la ricetta con un ingrediente segretissimo che farà la differenza di questo nostro dolce ternano
    ciao.... ciao...

    RispondiElimina
  5. Dolci Ricette10:04 PM

    @Laura: grazie e benvenuta!!
    @Andrea: sono proprio curiosa :)

    RispondiElimina
  6. Andrea8:57 PM

    Pazienza !! non manca tanto per l'apertura del blog.
    Ti posterò il nome cosi puoi venire a trovarmi e soddisfare la curiosità.
    Comunque complimenti per i dolci, io sono più da salato.

    RispondiElimina

Popular Posts

Like us on Facebook

Ultime da Instagram