biscotti

Biscotti gialli

martedì, dicembre 20, 2016
biscotti

Biscotti ai datteri

lunedì, dicembre 12, 2016
crostata

Crostata natalizia speziata...senza uova!

mercoledì, novembre 30, 2016
cocco

Torta di yogurt e cocco

venerdì, ottobre 28, 2016
biscotti

Tamago Boro Cookies (Egg Biscuits)

lunedì, settembre 26, 2016

Tortina fredda al kefir e marmellata

mercoledì, agosto 17, 2016

Ciambelline al Brachetto

venerdì, luglio 22, 2016

Il tempo dei sensi

martedì, giugno 21, 2016

I vincitori del contest

mercoledì, giugno 15, 2016
contest

I dolci della Nonna - Contest per festeggiare i 10 anni di Dolci Ricette

venerdì, maggio 13, 2016

Torta di rose con mele e crema

sabato, maggio 07, 2016

Biscotti morbidi con yogurt e gocce di cioccolato

domenica, aprile 24, 2016
pasqua

Pizza dolce di Pasqua Umbra

giovedì, marzo 17, 2016
torta di mele

Torta alle mele

lunedì, marzo 14, 2016
muffin

Muffin allo yogurt con pere e cioccolato

venerdì, marzo 04, 2016
cioccolato

Torta al cioccolato Lindt

giovedì, febbraio 11, 2016
carnevale

Frappe

domenica, febbraio 07, 2016

Torta light con yogurt e frutta

venerdì, gennaio 15, 2016

Biscotti gialli

Biscotti particolari che consiglio agli amanti della farina di mais, io li ho visti nel libro "Dolci e Biscotti " della Mondadori  mi hanno incuriosito molto e ho deciso di provarli. Io rispetto alla ricetta ho messo più margarina, perché avevo meno burro per il resto ho seguito il libro,
Croccanti e profumati da un sapore molto particolare, io li ho regalati insieme agli altri ai datteri e sono piaciuti molto.
Con questa ricetta vi auguro un sereno e felice Natale da trascorrere insieme alle persone che amate. Per me quest'anno sarà un Natale un po' particolare, fortunatamente c'è sempre il calore della famiglia ad allietare i momenti meno felici.
Auguri a tutti, a presto!





Ingredienti:
- 300 gr di farina di mais fine
- 150 gr di farina bianca
- 150 gr di zucchero a velo
- 1 tuorlo
- 1 uovo
- 150 gr burro morbido
- 40 gr di margarina
- scorza grattugiata di un limone bio
- un pizzico di sale

Procedimento: in una ciotola capiente lavorare il burro morbido tagliato a pezzetti e la margarina con lo zucchero a velo, la scorza di limone e un pizzico di sale. Aggiungere il tuorlo e l'uovo e man mano le due farine setacciate. Lavorare fino ad ottenere un impasto liscio e ben amalgamato, se risulta troppo appiccicoso aggiungere un po' di farina bianca.
Avvolgere il panetto nella pellicola e far riposare in frigo per una mezz'oretta.
Stendere l'impasto con uno spessore di circa 3 mm sulla spianatoia infarinata o tra due fogli di carta forno e ritagliare i biscotti con un tagliabiscotti rotondo di circa 5 cm o come preferite.
Preriscaldare il forno a 180° e trasferire i biscotti con una spatola (attenzione sono molto delicati) sulle piastre da forno rivestite di carta forno e cuocere per circa 15 minuti o fino a quando i biscotti saranno dorati.
Trasferiteli su una griglia e lasciateli raffreddare.

Biscotti ai datteri

Altra idea per i vostri regalini culinari, o semplicemente da mangiare durante le feste. I datteri insieme alla frutta secca di solito non mancano mai sulle tavole in questo periodo. A me piacciono molto e questi biscotti visti nel sito della Cucina Italiana mi hanno incuriosito subito.  I semi di sesamo poi ci stanno benissimo. Ovviamente si possono omettere in caso di allergie o se non graditi. Io li ho fatti un po' più grandi da come prevedeva la ricetta, quindi regolatevi con gli stampini che avete senza problemi. 
A presto con altre ricette per le feste!




Ingredienti:
- 250 gr farina
- 160 gr burro
- 160 gr datteri
- 130 gr zucchero di canna
- 1 uovo
- semi di sesamo q.b.
- sale
- semi di vaniglia o una bustina di vanillina

Procedimento: in una ciotola lavorare il burro morbido con lo zucchero. un pizzico di sale, una bustina di vanillina aggiungere l'uovo, i datteri e la farina setacciata.
Lavorare l'impasto fino a formare il classico panetto. Avvolgerlo nella pellicola trasparente e metterlo in frigo a riposare 3/4 ore.
Stenderlo a 1 cm e ricavare i biscottini con un tagliapasta tondo di 3 cm di diametro.
Passare i bordi dei biscotti nei semi di sesamo e disporli nelle teglie  ricoperte di carta forno. Cuocere a 170° per circa 20/25 min.


Crostata natalizia speziata...senza uova!

Eccomi di ritorno dopo una breve ma intesa vacanza a Malta, carica dopo un periodo un po' stressante e di cambiamenti non belli che negli ultimi mesi ho dovuto affrontare.
La vita a volte ci mette davanti a prove difficili,  purtroppo inevitabili e bisogna solo cercare di andare avanti e risollevarsi pian piano. In questi ultimi mesi i post nel blog sono stati molto radi, ma quando ti ritrovi a casa da sola, la voglia di cucinare passa. Approfitterò delle prossime feste per cercare di riprendere in mano questa parte delle mia vita che mi ha accompagnato per dieci anni sia nel bene che nel male, aiutandomi a superare  anche i momenti più difficili e spero che sia così anche questa volta.
Questa è una rivisitazione di una ricetta già presente nel blog, arricchita di spezie nell'impasto per dare quel tocco Natalizio in più che non può mancare.
A presto con nuove ricette per le feste che si stanno avvicinando sempre più velocemente!



Ingredienti:
- 120 gr farina (+ qualche cucchiaio se l'impasto rimane appiccicoso)
- 75 gr burro a temperatura ambiente
- 50 gr zucchero
- 1/2 cucchiaino di lievito per dolci
- 3/4 di un cucchiaino di cannella
- 3/4 di un cucchiaino di chiodi di garofano
(o altre spezie a vostro gusto)

 Ingredienti per farcitura:
- Marmellata (io di pompelmo e albicocche)

NOTE: Impasto ideale per uno stampo che non superi i 18 cm di diametro.

Procedimento: lavorare in una ciotola il burro con lo zucchero e le spezie, quando avrà raggiunto una consistenza malleabile aggiungere la farina, e il lievito setacciati e formare il classico panetto di frolla. Se dovesse risultare un po' appiccicoso aggiungere un cucchiaio di farina alla volta, finché non risulterà liscio e ben compatto, ma pur sempre morbido.
Avvolgere l'impasto nella pellicola trasparente e far riposare in frigo per un ora circa.
Trascorso il tempo riprendere la frolla e dividerla in due parti, ma non a metà, devono essere una parte più grande e una più piccola.
Stendere la parte più grande aiutandovi con due fogli di carta da forno e posizionarla nello stampo lasciando sotto la metà del foglio di carta.
Bucherellare con una forchetta la base e spalmare la marmellata e procedere o con le classiche strisce utilizzando la frolla rimasta o tagliare delle forme natalizie con le apposite formine.
Cuocere a 180° per circa 20/30 minuti fin quando non risulterà dorata.
Prima di toglierla dalla teglia vi consiglio di farla raffreddare per bene, poiché l'impasto rimane molto friabile e calda si romperebbe sicuramente

Torta di yogurt e cocco

Purtroppo quest'anno non c'è stato modo di preparare nulla per la festa di Ognissanti e ne tanto meno per Halloween, ma nel blog potete trovare alcune ricette inerenti come le Fave dei morti o dei biscotti un po' più giocosi per i bambini.
Questa torta invece l'ho preparata qualche mese fa e profuma  d'estate. Al supermercato  è possibile trovare ancora le noci di cocco e fossi in voi ne approfitterei per sostituirla alla farina di cocco che si usa solitamente, poiché il gusto ne guadagna ulteriormente.
Io ormai lo sapete al posto del classico yogurt uso il kefir e devo dire non mi delude mai, sia nella riuscita del dolce sia nel sapore.
Buon weekend a tutti.



Ingredienti:
- 250 gr farina (io Perteghella)
- 250 gr zucchero
- 125 gr di yogurt bianco (io kefir)
- 125 gr di farina di cocco ( io cocco fresco grattugiato)
- 120 ml di olio di semi
- 3 uova
- 1 bustina di lievito per dolci
- marmellata o miele per spennellare

Procedimento: in una ciotola lavorare le uova con lo zucchero, aggiungere la farina setacciata, lo yogurt e il cocco (lasciarne una piccola quantità da spolverare sopra la torta una volta cotta). Amalgamare bene tutti gli ingredienti e quando l'impasto è omogeneo aggiungere la bustina di lievito.
Versare l'impasto in una tortiera foderata con carta forno e cuocere per 40 minuti a forno già caldo a 180°.
Una volta cotta e raffreddata trasferirla in un piatto e spalmare la superficie con la della marmellata (io di albicocche) o con del miele e cospargetela con il cocco che avete tenuto da parte.

Tamago Boro Cookies (Egg Biscuits)

L'estate è finita e anche le vacanze per chi fortunatamente le ha potute fare..io ahimè solo un paio di weekend al mare e con brutto tempo!! Così oggi con questi biscottini voglio portarvi in Giappone, perché è da lì che vengono. Sono dei biscotti da un sapore particolare, uno non basta per capirlo. E no!! Così uno tira l'altro. Hanno un sapore molto neutro, non so  come spiegarlo e sinceramente non ho ben capito se mi sono piaciuti del tutto, anche se li ho mangiati tutti da sola...li riproverò sicuramente per decidere se mi piacciono davvero o no.
La ricetta è di Ochikeron e qui la video ricetta. Fatemi sapere se li provate..si preparano in un attimo.
A presto e buona settimana a tutti.





Ingredienti per circa 40/50 biscotti:
- 1 rosso d'uovo
- 30 gr di zuccchero semolato
- 70 gr di maizena o fecola di patate
-  latte q.b (2 o 3 cucchiaini)






Procedimento: in una ciotola mettere il rosso dell'uovo e unire lo zucchero e mescolare bene. Aggiungere la maizena e iniziare ad impastare. Il composto inizialmente non si amalgamerà bene, ma continuatelo a mescolare con le mani aggiungendo un cucchiaino di latte, impastare sempre a mano aggiungendo all'occorrenza altri cucchiaini di latte. Io ne ho aggiunti 3 in totale come visto nella video ricetta e devo dire che si è impastato alla perfezione.
Lavorare il panetto fino a farlo diventare liscio e formate delle piccole palline come in foto, disponetele in una placca foderata di carta forno e fate cuocere in forno caldo a 180° per 15 minuti.
Le palline non devono colorirsi molto, non lasciatele più del tempo richiesto.
Farle raffreddare e conservatele in un recipiente di plastica a chiusura ermetica.

Tortina fredda al kefir e marmellata

Una tortina veloce, semplice da preparare e soprattutto fresca. Io avevo del kefir in abbondanza in frigo e ho pensato di rivisitare un po' la ricetta del cheesecake.
Se non avete il kerfir potete sostituirlo con dello yogurt greco o con tipo un po' compatto, meglio se bianco così da poter unire la marmellata del gusto che preferite e gustarne a pieno il sapore.
Io ho aggiunto dello zucchero a velo perché il kefir a volte rimane un po' aspro, ma se usate lo yogurt potete anche non metterlo.
A presto!



Ingredienti per uno stampo a cerniera da 18 cm:
- 400 gr di kefir o yogurt greco
- 2 o 3 cucchiai di zucchero a velo
- 3 fogli di colla di pesce
- 3 cucchiai di marmellata a piacere
- 3 cucchiai di latte caldo

Ingredienti per la base:
- 100 gr di biscotti ai cereali e frutta (tipo gran cereale)
- 50 gr di frollini
- 50 gr di burro fuso

Procedimento: foderare la base dello stampo a cerniera con la carta da forno e mettere da parte. Frullare i due tipi di biscotti e unire il burro fuso e mescolare per bene per amalgamarlo ai biscotti. Stendere il composto nello stampo, appiattirlo con le mani sia sul fondo che sui lati e mettere in frigo.
Nel frattempo in una ciotola con acqua fredda ammollare la colla di pesce per dieci minuti.
In un altra ciotola lavorare il kefir o lo yogurt greco con lo zucchero a velo e la marmellata. Mescolare bene fin quando la marmellata non sarà ben amalgamata allo yogurt, non deve presentare grumi, In un pentolino scaldare il latte, strizzare la colla di pesce e unirla al latte caldo e farla sciogliere per bene.
Unire il latte con la colla di pesce sciolta al composto di kefir e marmellata, mescolare bene e versarlo sulla base di biscotti precedentemente preparata. Mettere in frigo per una notte e poi toglierla delicatamente dallo stampo,

Ciambelline al Brachetto

Si lo so fa caldo e di accendere il forno non se ne parla, io ho approfittato qualche giorno fa mentre pioveva e le temperature si erano un po' abbassate.
Avevo nel frigo una bottiglia con del Brachetto avanzato e ho rispolverato una vecchia ricetta, aggiungendo degli ingredienti nuovi.
Vi consiglio di provarle sono veramente deliziose.
A presto e buona estate a tutti!



Ingredienti:
- 500 gr di farina
- 1 cucchiaio di cacao amaro
- 1 bicchiere di brachetto
- 1 bicchiere d'olio di semi
- 200 gr di zucchero, più quello per la guarnizione
- un pizzico di chiodi di garofano in polvere

Procedimento: in una ciotola capiente mettere la farina e il cacao setacciato, aggiungere lo zucchero e mescolare bene il tutto.
Unire man mano il brachetto e l'olio e impastare, fino a formare un panetto che sarà morbido.
Lasciare riposare l'impasto in frigo per una mezz'oretta e poi formare le classiche ciambelline a seconda della grandezza che si desidera. Io le faccio piuttosto piccole. Prima di posizionarle sulla placca ricoperta da carta forno passare la superficie nello zucchero. Cuocere in forno caldo a 180° per 15 minuti circa, finché non saranno dorate. (Visto che sono scure io mi regolo con la base)
Far raffreddare e conservare in una scatola di latta, rimangono più croccanti a lungo.

Il tempo dei sensi



Qualche settimana fa sono stata invitata dal Circolo dei Buongustai per visitare  "Il Tempo dei Sensi" presso il Griffin's Resort.
Un elegante relais di campagna immerso in un incantevole giardino di oltre 80 ettari in località San Faustino a pochi km da Orvieto, nella mia verde e bella Umbria.



Il "Tempo dei Sensi" non è solo un ristorante capitanato dallo chef Fabio Campoli, ma un luogo dove condividere il gusto e sperimentare ogni singolo sapore, offrendo al corpo, alla mente e allo spirito i giusti tempi per goderne.




La visita è iniziata immergendoci nel giardino dove sono coltivate le 120 erbe aromatiche che vengono utilizzate nella preparazione dei deliziosi piatti previsti dal menù. Piatti preparati con prodotti a km 0 coltivati nella tenuta, così come i vini e l'olio.




Oltre alla bontà dei piatti e alla bellezza del posto sarete accolti da un'interessantissima esperienza olfattiva data dalla presenza delle piante aromatiche che sprigionano nell'aria i loro profumi.



Personalmente sono abituata alla bellezza delle verdi colline Umbre ed al rilassamento che possono dare, facendoti dimenticare il caos e lo smog delle città, ma non mi sono mai trovata immersa in dei profumi e aromi così intensi.

Ora che l'estate alle porte e c'è la possibilità di spostarsi di più' vi consiglio se vi trovate da queste parti di regalarvi un'esperienza unica nel suo genere e di far vostra la filosofia offerta dal "Tempo dei sensi":

"Intorno alle buone cose, dai spazio al tuo tempo."

Concludo ringraziando il Circolo dei Buongustai per questa bellissima giornata trascorsa al Griffin's Resort e di aver avuto la possibilità di assaggiare i piatti preparati da un grande chef,  che ci ha fatto sentire insieme a tutto lo staff  del "Tempo dei sensi" come se fossimo a casa nostra.


I vincitori del contest




Grazie a tutte per aver partecipato così numerose a questo contest organizzato per festeggiare i 10 anni del mio blog, sono stata veramente contenta.
Un ringraziamento speciale a Decora per aver messo a disposizione le 5 bellissime gift box.

Dopo un'accurata visione di tutte le ricette arrivate ho deciso di premiare le seguenti:
- Crostatine al savor d'Emilia del blog Uno spicchio di melone
- Gallettine sarde del blog Cucinando e pasticciando
- Ciambella alle mandorle e limone del blog Coccole di dolcezza
- Torta di pane della nonna Amabile del blog The crazy purple turtle
- Zuppa inglese della nonna  del blog Babbi e le palle di pelo

Non è stato per nulla facile decidere le ricette vincitrici,  ne avrei volute premiare molte di più, ma avere a disposizione cinque premi è andata oltre ogni mia aspettativa.  Chissà magari in futuro ci saranno altri contest..

Ai blog vincitori chiedo di mandarmi  una mail a questo indirizzo infodolciricette@gmail.com con indirizzo e numero di telefono.
Grazie e buona giornata!

I dolci della Nonna - Contest per festeggiare i 10 anni di Dolci Ricette



Ebbene si! Il 7 Giugno il blog compie 10 anni e per l'occasione ho deciso di organizzare questo contest in tema con ciò che mi spinse ad aprirne uno.
Il blog come più volte detto nasce per raccogliere le ricette di mia nonna e per  omaggiare la sua passione per i dolci, che con il tempo  ha trasmesso anche a me.
Il contest è organizzato in collaborazione con Decora: azienda leader nel settore dell'attrezzatura per la ristorazione e della pasticceria, per chi non la conoscesse o per  chi volesse saperne di più, consiglio una visita al loro sito e alla pagina facebook.
Decora metterà in palio  5  Gift Box.







ALCUNE SEMPLICI REGOLE PER PARTECIPARE AL CONTEST:
  1. Le ricette devono avere come tema "I dolci della Nonna", quindi dolci classici, della tradizione che vi preparava o che preparavate con vostra nonna, anche ad esempio qualcosa tipico delle vostre parti che amava preparare. Evitare dolci in pasta di zucchero o cose simili ovviamente non in tema.
  2. Si possono inviare da una a tre ricette anche già presenti nel blog, ma in questo caso si deve menzionare il contest e  inserire nel post il banner del contest linkandolo a questa pagina.
  3. Per motivi organizzativi possono partecipare solo i possessori di un blog e che risiedano in Italia (per facilitare l'invio del premio).
  4. Il banner del contest dovrà comparire nella home page del vostro blog o nella pagina dedicata ai contest per tutto il tempo dell'iniziativa sempre con il link a questo post.
  5. Le ricette possono essere inviate dal 16/05/2016 fino alla mezzanotte del 12/06/2016 scrivendo il link della ricetta nei commenti di questo post.
Non mi resta che augurarvi in bocca al lupo,  vi aspetto numerosi!!

RICETTE IN ORDINE DI ARRIVO:

  1. Ciambellone morbido al cioccolato (Blog: 4 passi nella mia vita)
  2. Taralli dolci di patate (Blog: 4 passi nella mia vita)
  3. Bon bon di scorzette d'arancia candite al cioccolato bianco (Blog: Pasticci & Pasticcini)
  4. I cosi I Pasqua (Blog: Pasticci & Pasticcini)
  5. Dolce Torino (Blog: Il mestolo birichino)
  6. Cassata siciliana al forno (Blog: Una siciliana in cucina)
  7. Cannoli siciliani (Blog: Una siciliana in cucina)
  8. Cassata siciliana monoporzione (Blog: Una siciliana in cucina)
  9. Plum-cake di mais al limone (Blog: Batuffolando ricette)
  10. Paste di meliga (Blog: Batuffolando ricette)
  11. Le bugie di Lina (Blog: Semi di vaniglia)
  12. Tiramisù tradizionale (Blog: Sweet moment ricette)
  13. Dolce yogurt e cioccolato (Blog: Sweet moment ricette)
  14. Pastiera napoletana (Blog: Sweet moment ricette)
  15. Semifreddo alle fragole con meringhe ai due sapori (Blog: la pentola senza glutine)
  16. Supreme al cioccolato e arancia con farina di mandorle (Blog; la pentola senza glutine)
  17. Biancomangiare al pistacchio con croccante al cioccolato e pistacchi in granella (Blog: la pentola senza glutine)
  18. Torta di mele (Blog: I pasticci di Terry)
  19. Budino di semolino, ricotta e cioccolato bianco  (Blog: Batuffolando ricette)
  20. Zuppa inglese nell'uovo (Blog: Tritabiscotti)
  21. Torta di mele della mia nonna (Blog: Rosso pomodoro)
  22. Torta di riso dolce (Blog: Dolcissima Stefy)
  23. Budini di riso (Blog: Simo's Cooking)
  24. La schiacciata alla fiorentina (Blog: Simo's Cooking)
  25. Torta rovesciata all'ananas con noci (Blog: Simo's Cooking)
  26. Torta alle mandorle vintage (Blog: Dolcemente inventando)
  27. Plumcake alle fragole e yogurt (Blog: Dolcissima Stefy)
  28. Crostata al limone (Blog: Saret sweet art)
  29. Zuppa inglese della nonna (Blog: Babbi e le palle di pelo)
  30. Torta di pane della nonna Amabile (Blog: The crazy purple turtle)
  31. Pasticciotto con crema e amarena (Blog: Cioccolato amaro)
  32. La pastiera con crema..ricetta della tradizione (Blog: Cioccolato amaro)
  33. Ciambelle frolle al forno ovvero taralli (Blog: Cioccolato amaro)
  34. Ciambellone al cacao di nonna (Blog: Rosso pomodoro)
  35. Torta di pane della nonna (Blog: Coccole di dolcezza)
  36. Gallettine sarde (Blog: Cucinando e pasticciando)
  37. Crostatine al savor d'Emilia (Blog: Uno spicchio di melone)
  38. Pane con ricotta (Blog: Cucinando e pasticciando)
  39. Ciambella alle mandorle e limone (Blog: Coccole di dolcezza)


Torta di rose con mele e crema

Questa è una di quelle non ricette che si prepara in poco tempo ed è di gran effetto. Volevo provarla da un po' e quale miglior occasione se non quella della festa della mamma?
Io l'ho farcita con la crema pasticcera ma potete usare anche della marmellata, tipo quella di fragole che secondo me con le mele ci sta veramente bene, o qualsiasi altra di vostro gradimento.
Auguri a tutte le mamme che seguono il blog..a presto con una sorpresa per tutti!




Ingredienti:
- pasta sfoglia rettangolare
- mele rosse
- crema pasticcera o marmellata
- acqua, limone, zucchero e cannella q.b.

- zucchero a velo

Procedimento: tagliare le mele in 4 parti e poi tagliarle con un coltello finemente, metterle a bagno in acqua e limone e poi una volta tagliate quelle necessarie trasferirle con tutta l'acqua in una pentola.
Aggiungere un po' di zucchero e un pizzico di cannella o pezzo di stecca.
Portare a bollore e poi scolarle bene.
Nel frattempo tagliare a strisce la sfoglia nel senso della lunghezza larghe circa 5 cm, cospargerle di crema pasticcera o marmellata ma non metterne troppa e posizionare le mele come da foto. Arrotolarle e trasferirle in uno stampo con cerniera foderato con carta forno, continuare finché non avrete riempito lo stampo. Io per uno stampo da 26 cm ho fatto 10 roselline.





Cuocere in forno caldo a 180° finché non saranno dorate e semmai coprire con carta forno per non far scurire troppo le mele come è successo a me.
Sfornare e far raffreddare e poi cospargere a piacere con zucchero a velo.

Biscotti morbidi con yogurt e gocce di cioccolato

Ogni tanto mi capita di avere del kefir in esubero in frigo e così lo uso per preparare qualche dolce. La ricetta di questi biscotti l'ho trovata nel sito del famoso yogurt greco e siccome il mio kefir spesso ha la stessa consistenza l'ho usato per provare questi deliziosi biscottini. Secondo me potrete usare anche il classico yogurt bianco aggiungendo semmai più farina se l'impasto risultasse troppo appiccicoso. Via avverto  un biscotto tira l'altro...Buona domenica a tutti!



Ingredienti per circa 40 biscotti:
- 250 g di farina
- 1/2 cucchiaino di bicarbonato
- 50 g di burro fuso
- 60 g di yogurt greco (io kefir)
- 50 g di zucchero di canna (io bianco)
- 100 g di gocce di cioccolato
- 1 uovo
- sale




Procedimento: in una ciotola setacciare la farina con il bicarbonato. Unire lo zucchero e un pizzico di sale. Aggiungere l’uovo sbattuto, lo yogurt  e il burro sciolto: amalgamare tutti gli ingredienti. Incorporare anche le gocce di cioccolato, lavorando ancora l’impasto molto velocemente.
Formare delle palline con  l'impasto e metterle su una placca foderata con carta da forno.
Cuocere nel forno preriscaldato a 180°C per 10-12 minuti, o finché non saranno dorati.

Pizza dolce di Pasqua Umbra

E' tradizione da sempre dalle mie parti, durante il periodo Pasquale di preparare queste pizze dolci da mangiare poi a Pasqua. Quando ancora c'erano i miei nonni la mattina di Pasqua prima di andare alla messa, scendevamo da loro e nonna aveva apparecchiato la tavola con le pizze sia dolci che al formaggio, il capocollo, la frittata con le varie erbe aromatiche, le uova sode e quelle di cioccolato, e ognuno sceglieva poi quello che preferiva. Io mangiavo sempre una  fetta di pizza dolce con un bel pezzettone di uovo di cioccolato fondente. Cosa che mi piace mangiare tutt'ora, anche se  che questa usanza  della colazione è ormai  andata persa.
Ogni anno cerco di ricreare il sapore della pizza che preparava mia nonna, ma ahimè la ricetta originale non si è più ritrovata e ogni anno attingo da qualche appunto e da vari libri di ricette tipiche per poterla rifare come la preparava lei. Questa devo dire che la ricorda molto, anche se credo che ormai dovrò rassegnarmi al solo ricordo dell'originale, quello fortunatamente non me lo toglierà nessuno!




Ingredienti:
- 300 gr farina 00
- 200 gr farina manitoba (Io Molino Perteghella)
- 150 gr di zucchero
- 30 gr di burro
- 70  gr di strutto
- 4 uova
- 100 ml di acqua tiepida
- 1 pizzico di sale
- 15 gr di lievito di birra (25 gr se volete accorciare i tempi di lievitazione)

Aromi:
- scorza grattugiata di un'arancia bio
- scorza grattugiata di un limone bio
- 2 bustine di vanillina
- 4/5 cucchiai di liquori io marsala, mistrà e alkermes
- 1 cucchiaino di cannella

Ingredienti per la glassa:
- 100 gr di zucchero a velo
- 2 cucchiai di acqua calda
- zuccherini colorati




Procedimento: in un bicchiere mischiare tutti gli aromi e metterli da parte. Sciogliere il lievito in acqua tiepida mescolare per farlo sciogliere e aspettare qualche minuto. Nel frattempo in una grande ciotola versare 100 gr di farina (dai 500 gr previsti) e versarci sopra l'acqua precedentemente preparata con il lievito, mescolare per amalgamare il tutto e coprirlo con un po' di farina e far riposare una mezz'ora circa. Io l'ho messo nel forno con la luce accesa. Intanto in un piatto
sbattere le uova con lo zucchero e quando il panetto sarà screpolato in superficie unire man mano le uova, il pizzico di sale e la farina , poi unire gli aromi e infine lo strutto e il burro ammorbiditi ma non fusi.
Lavorare l'impasto che sarà molto morbido e all'occorrenza aggiungere un po' di farina, e lavorare fino ad incordare tutto il composto. Questo procedimento può essere fatto con la planetaria con la frusta a gancio o volendo a mano ma ci vorrà sicuramente molto più tempo.
Far lievitare un'ora circa, se avete messo più lievito una quarantina di minuti. Io sempre nel forno chiuso con la luce accesa e la ciotola coperta con la pellicola trasparente.

Trascorso il tempo si da all'impasto la forma di una palla, facendo attenzione a non incorporare aria. Si effettua la cosiddetta pirlatura. (Consiglio di guardare questo video per la tecnica della pirlatura)
Mettere la palla d'impasto negli stampi appositi,  che avrete imburrato e spolverato di farina
Far lievitare in luogo caldo (temperatura non inferiore ai 28°) fino a che l'impasto non raggiunge il bordo della teglia. Io nel forno con la luce accesa e con una pentolina di acqua bollente, il calore del vapore aiuta a diminuire i tempi di lievitazione. Una volta lievitata toglierla lentamente dal forno e accendere il forno.
Cuocere in forno caldo a 180°/190° per circa 40/45 minuti, fare la prova stecchino e eventualmente coprire la parte superiore con della carta forno se vedete che la cupola inizia a colorirsi troppo.
(Io tenendola a lievitare nel forno ho preferito non spostarla, ho acceso il forno e cotta direttamente così togliendo la pentolina con l'acqua, ma detto fuori dai denti non so' se questa possa essere una procedura corretta.)

Una volta cotta e raffreddata sulla gratella, preparare la glassa con lo zucchero a velo. Setacciare lo zucchero a velo e unire un cucchiaio d'acqua calda e mescolare per bene in modo che tutto zucchero si bagni. Aggiungere l'altro cucchiaio d'acqua se risulta non spalmabile e continuare a mescolare. Lo zucchero non deve essere eccessivamente liquido. Aggiustatela eventualmente aggiungendo altro zucchero se troppo liquida altrimenti altra acqua se troppo densa ma sempre aggiungendo man mano.
Versare il composto sulla superficie della pizza e aggiungere gli zuccherini colorati.



Torta alle mele


Chi segue il mio blog da anni, ormai lo sa che i dolci che amo di più sono quelli semplici ma non per questo meno buoni degli altri. La torta di mele, dopo il ciambellone è uno dei mie dolci preferiti da sempre. Ogni volta che ho la possibilità provo sempre ricette nuove.
Questa la potrete trovare nel ricettario "I quaderni in cucina di mamma Sara". Questo libro come dicono gli autori non ha la pretesa di essere originale rispetto ad altri, ma quello che vuole trasmettere è l'amore  come ingrediente principale,  che non deve mai mancare in qualsiasi ricetta si prepari. Gli autori consigliano di metterne quanto se ne vuole senza avere il timore di esagerare, anzi più ce n'è e maggiore sarà il successo della vostra ricetta.
Oltre a ricette dolci potrete trovare ricette della tradizione calabrese,  romana, toscana, umbra, pugliese e veneziana...insomma ce n'è per tutti i gusti.
Buona lettura!






Ingredienti:
- 100 gr di zucchero
- 100 gr di burro
- 150 gr di farina
- 2 uova intere
- 2 cucchiaini di lievito in polvere
- 1/2 bicchiere di latte
- 1/2 kg di mele




Procedimento: togliere dal frigo 50 gr di burro e lasciarlo ammorbidire a temperatura ambiente.
Nel frattempo sbucciare e tagliare a fette sottili le mele e metterle da parte.
Con le fruste lavorare il burro con lo zucchero e aggiungere le uova e continuare a sbattere con le fruste.
Nel frattempo sciogliere in un pentolino il restante burro e farlo intiepidire.
Al composto di uova burro e zucchero aggiungere la farina setacciata con il lievito, e mescolare bene il tutto. Imburrare uno stampo o rivestirlo con carta forno e versare il composto.
Disporci sopra tutte le mele e versare sopra il burro fuso, distribuendolo bene su tutta la torta.
Cuocere in forno caldo a 180° per circa 40/45 minuti. Fare la prova stecchino.

Muffin allo yogurt con pere e cioccolato

Ideali per la prima colazione, la merenda o in qualsiasi momento si ha voglia di qualcosa di dolce. Sono senza burro e resi leggeri e morbidi dallo yogurt, e se proprio avete bisogno di un dolce light potete non mettere il cioccolato ed usare dello zucchero di canna.
E in più sono velocissimi da preparare, cosa chiedere di più da un muffin?
Buon weekend a tutti.




Ingredienti per 14 muffin:
- 350 gr di farina ( io farina per dolci Molino Soncini Cesare Muffin Mix )
- 2 uova
- 180 gr di zucchero
- 2 pere
- 5 cucchiai di olio di semi
- 125 gr di yogurt bianco (io kefir)
- 1/2 bustina di lievito per dolci
- cioccolato fondente
- cannella

Procedimento: sbucciare le pere e tagliarle a tocchetti e cospargerle con un paio di cucchiaini di cannella, mescolare e mettere da parte.
In una ciotola mescolare gli ingredienti secchi: la farina setacciata con il lievito, e lo zucchero. In una altra ciotola sbattere leggermente le uova aggiungere lo yogurt e l'olio e mescolare bene.
Aggiungere i liquidi agli ingredienti secchi e mescolare velocemente per amalgamare bene tutto. Unire all'impasto le pere precedentemente preparate, e versare l'impasto a cucchiaiate negli stampi da muffin foderati con dei pirottini o imburrati e infarinati. Sopra ad ogni muffin aggiungere la cioccolata fondente tagliata a pezzi se è una barretta o qualche scaglia.
Cuocere per 25 minuti circa in forno caldo a 180°, fare la prova stecchino e sfornare.


Torta al cioccolato Lindt

Archiviato in fretta quest'anno il Carnevale eccoci a festeggiare  una nuova ricorrenza: San Valentino!
Se non volete regalare sempre i soliti cioccolatini vi consiglio questa deliziosa torta al cioccolato, non con un cioccolato qualunque, ma con quello per eccellenza! Per me uno dei più buoni in circolazione, e se lo amate per la sua scioglievolezza amerete anche questa torta!!
Buon San Valentino a tutti.





Ingredienti per la base: (per stampo crostata con centro rialzato da 28 cm)
- 3 uova
- 100 gr cioccolato fondente
- 50 gr di burro
- 100 gr di farina
- 150 gr di zucchero


Ingredienti per il ripieno:
- 200 ml di panna fresca
- 200 gr di cioccolato lindt al latte (confezione rossa)
- 40 gr di burro

Procedimento: sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondete con il burro e lasciare intiepidire. Nel frattempo con la planetaria o con delle fruste elettriche montare le uova con lo zucchero fino a farle diventare spumose. Aggiungere alle uova il cioccolato fuso con il burro e la man mano la farina setacciata, incorporarla senza smontare le uova. Versare l'impasto nello stampo imburrato e infarinato e far cuocere in forno caldo a 170° per circa 20 minuti.
Sfornare e fate raffreddare. Una volta raffreddato preparare il ripieno di cioccolato al latte, facendo arrivare a bollore la panna fresca con il burro, togliere dal fuoco e aggiungere il cioccolato tritato e mescolare per bene in modo da farlo sciogliere.
Sformare la base su un piatto, e versare nell'incavo del dolce la ganache di cioccolato.
Mettere in frigo meglio per una notte per  far solidificare il cioccolato.


Frappe

Diamo un po' di colore a questa domenica uggiosa di Carnevale con queste frappe bagnate nell'alchermes come si usa fare dalle mie parti.
Buona domenica a tutti!




Ingredienti:
- 3 uova
- 4 cucchiai di zucchero
- 50 gr di burro fuso
- 1 bicchierino o tazzina di mistrà o vino bianco
- 1 vanillina
- 1 cucchiaino di lievito in polvere
- farina q.b.

Per decorare:
- zucchero  a velo
- alchermes




Procedimento: in un pentolino fondere il burro e lasciarlo raffreddare. Pesare 400 gr circa di farina e sulla spianatoia formare la fontana, dove al centro andrete a rompere le uova. Con una forchetta iniziare ad amalgamarle alla farina prendendola dai lati centrali e inserire man mano tutti gli altri ingredienti sempre inserendoli dal centro. Iniziare ad impastare il tutto cercando di unire la farina man mano in modo da formare il classico panetto che non deve attaccarsi alle mani. Se occorre togliere la farina in eccesso o se necessario aggiungerne dell'altra.
Una volta formato il panetto farlo riposare avvolto dalla pellicola trasparente per circa 30 minuti. Passato il tempo stendere finemente la pasta con il mattarello o con la macchina per la pasta e tagliarla con la rotella e dargli la forma desiderata.
Friggerle in abbondate olio di semi o di arachidi ben caldo finché non diventano dorate. Una volta cotte tutte bagnarle a piacere con dell'alchermes e spolverarle di zucchero a velo. Se non gradito l'alchermes può essere omesso.

Torta light con yogurt e frutta

Passate le feste si ritorna alla normalità ed a mangiare cibi più leggeri, rientra sempre nei buoni propositi del nuovo anno come quello di mettersi a dieta e fare attività sportiva, o almeno ci si prova.
Se anche voi avete questa abitudine vi consiglio di provare questa tortina con lo yogurt e la frutta. Io ho usato mele e banane ma potete usare la frutta che preferite e gusto di yogurt che vi piace di più. Anche se sarebbe meglio,  visto che la stiamo definendo light di usare quello bianco...ehhehe..io ad esempio ho usato il kefir.
Il kefir non quello che potete trovare nel banco frigo del supermercato (mai usato!), ma quello che si ottiene dai grani donati gentilmente da chi lo produce e lo ama, un po' come succede con gli spacciatori di pasta madre.
Se vi capita di conoscere qualcuno che li ha vi consiglio di provare per un periodo ad usarli, ne troverete sicuramente dei benefici.




Ingredienti:
- 180 gr di farina
- 180 gr di zucchero
- 2 uova
- 100 gr di yogurt (io kefir)
- 1/2 bustina di lievito per dolci
- scorza di un limone grattugiato
- 70 gr di margarina
- 1/2 banana
- 1 mela




Procedimento: sciogliere la margarina e farla raffreddare, nel frattempo in una ciotola lavorare con le fruste lo zucchero  con le uova e la scorza del limone grattugiata, fin quando non risulterà spumoso.
Aggiungere un pò di  farina con il lievito setacciato, un pò dello yogurt e la margarina, fin quando non avrete terminato gli ingredienti. Mescolare per bene, l'impasto deve risultare liscio e senza grumi.Aggiungere la frutta tagliata a dadini e mescolare per amalgamarla bene all'impasto
Imburrare e infarinare uno stampo  e versarci l'impasto. Cuocere a 180° per circa 35/40 minuti, fare prova stecchino.

Popular Posts

Like us on Facebook

Ultime da Instagram