|  Home  |   Contest  |   Collaborazioni  |   Segnalazioni  |   Eventi  |
martedì, ottobre 28, 2014
Torta soffice all'uva

Questa è la stagione ideale per preparare questa deliziosa torta, viste le molteplici qualità di uva che si trovano in questo periodo. Vi consiglio di farla con l'uva che ha gli acini un po' grandi, se decidete di togliere i semini, altrimenti con quella  piccola si rischia di impazzire per levarli tutti, ma vi assicuro che ne vale proprio la pena!



Ingredienti:
- 500/600 gr di uva
- 1 uovo
- 150 gr di zucchero (io di canna)
- 100 gr di olio di semi o burro fuso
- 300 gr di farina 00
- 200 ml di latte
- 1 bustina di lievito per dolci

un pizzico di chiodi di garofano in polvere 



Procedimento: lavare l'uva, tagliarla a metà e togliere i semini, meglio usare quella grande che si fa prima.
In una ciotola sbattere l'uovo con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro, aggiungere l'olio, un pizzico di sale, la farina e mescolare per ottenere un impasto senza grumi.

Nel frattempo far intiepidire il latte e scioglierci dentro il lievito, è normale che faccia schiuma e aggiungerlo al composto e mescolare per amalgamare bene, aggiungere poi l'uva  alla pastella ed eventualmente la polvere di chiodi di garofano.

Versare l'impasto  in uno stampo da 24 cm, imburrato e infarinato.Io ho cosparso la superficie con una manciata di zucchero di canna.

Cuocere a 180° per circa 50 minuti. Fare prova stecchino.
Ci vuole un po' per cuocerla perché l'uva rilascia un po di succo, controllare bene altrimenti può rimanere  cruda in prossimità dei chicchi.




 
posted by Dolci Ricette at 12:58 PM ¤ Permalink ¤ 4 comments
martedì, ottobre 21, 2014
Maritozzi con uvetta
I maritozzi con l'uvetta sono dolci tipici del Lazio, in particolare della città di Roma,  ma anche nella bassa Umbria si trovano senza difficoltà.
Nel bar potete trovarli farciti tagliati nella parte superiore per lungo, con della panna o della crema pasticcera, ma sono buonissimi anche così al naturale.
Hanno un tempo di lievitazione un po' lungo, ma l'attesa verrà ben ripagata...Vi consiglio di prepararli la sera e lasciarli lievitare tutta la notte, altrimenti se li preparate la mattina vi ritroverete ad infornarli la sera tardi..


Ingredienti:
- 250 gr farina manitoba
- 250 gr farina 00
- 150 gr uvetta
- 125 gr zucchero
- 80 gr olio d'oliva
- 1 uovo
- 150 ml di latte
- scorza di limone bio grattugiata
- 1 pizzico di sale
- 1/2 cubetto di lievito di birra (se volete diminuire i tempi di lievitazione usatene uno intero)

Ingredienti per la glassa:
- 150 gr zucchero a velo
- 1 albume
- succo di 1/2 limone



Procedimento: in un pentolino scaldare leggermente il latte, deve essere tiepido e scioglierci il lievito di birra, nel frattempo in una ciotola o nella planetaria mescolare le due farine setacciate e lo zucchero, unire l'uovo leggermente sbattuto, l'olio e il latte con il lievito, e dopo aver mescolato  un po' aggiungere il pizzico di sale.  Mescolare fin quando non si amalgama bene il tutto, se vedete che l'impasto rimane troppo duro aggiungete un po' di latte (un cucchiaio alla volta) a temperatura ambiente.
L'impasto non deve essere ne troppo duro ne si deve appiccicare alle mani. Coprire la ciotola con della pellicola trasparente e far lievitare per una mezz'ora circa.

Nel frattempo mettete a bagno l'uvetta che poi dovrete asciugare, e grattugiate al scorza del limone.

Passata la mezz'ora aggiungere all'impasto la scorza grattugiata del limone e l'uvetta, impastare un po' per distribuirla bene. Poi dividere l'impasto in panetti (io li ho fatti di 50 gr, ma se volete potete farli anche più grandi), formare delle pagnottelle allungate e sistemarle nella teglia del vostro forno che avrete precedentemente infarinato.
Una volta messe nella teglia non toccatele e non spostatele, mettetele un po' distanziate tra loro.

Far lievitare fino al raddoppio, nel forno chiuso con la luce accesa. Se li preparate la mattina arriverete ad infornarli la sera tardi, oppure preparateli la sera dopo cena e la mattina saranno pronti per essere cotti. 

Prima di infornarli preparate la glassa. In una ciotola mettere l'albume e sbatterlo leggermente con una forchetta, aggiungere lo zucchero a velo setacciato e mescolare un po' e unire anche il succo di limone. Deve risultare una glassa liscia e senza grumi. 

Infornare nel forno caldo a 180° una teglia (se avete fatto i panetti da 60 gr ne verranno sicuramente due) e cuocere per 10 minuti, toglierla dal forno e spalmare con un pennello la glassa sopra ad ogni maritozzo, passarla un paio di volte e poi infornare di nuovo per altri 5 minuti. 
Sfornare e poco dopo staccarli dalla teglia e spostarli sopra  una gratella per farli raffreddare.

Una volta raffreddati potete congelarli e scongerlarli poi all'occorrenza, risulteranno come appena sfornati o conservarli in un sacchetto di plastica ben chiuso coperti con tovagliolo di carta altrimenti la glassa a contatto con la plastica del sacchetto tende a sciogliersi un po' dopo qualche giorno.

Se non vi piace la glassa potete anche non metterla e cospargerli di zucchero a velo prima di servirli.


Con questa ricetta partecipo al contest "Un anno di colazioni: le Brioches" di Letizia in Cucina in collaborazione con FIMOra 







 
posted by Dolci Ricette at 11:38 AM ¤ Permalink ¤ 2 comments
venerdì, ottobre 17, 2014
Sorbetto float
Anche se l'estate è finita, dalle mie parti continua a fare caldo e una bevanda rinfrescante e dissetante ci sta sempre bene. E' anche un modo alternativo e naturale di aromatizzare la gassosa,  scegliendo il gusto di sorbetto che piace di più. Si prepara in un attimo ed è semplicissimo da fare..


Ingredienti:
- sorbetto (io frutti di bosco Tonitto)
- gassosa



Procedimento: mettere due o tre palline di sorbetto in un bicchiere grande e versare piano piano la gassosa. Le palline inizieranno a salire in superficie, mescolare un po' e gustare il tutto!!




 
posted by Dolci Ricette at 12:28 PM ¤ Permalink ¤ 0 comments
lunedì, settembre 29, 2014
Torta light cioccolato e pere
Questa torta la consiglio agli amanti dei dolci light ed a chi non ama quelli particolarmente dolci . Io ho sostituito lo zucchero con la stessa quantità di Stevida della Novarese Zuccheri, dolcificante a base di stevia. Per saperne di più vi consiglio una visita al sito dove potrete trovare utili informazioni e altre ricette. Se non lo trovate nei negozi potrete acquistarlo on line insieme ad altri dolcissimi prodotti.



Ingredienti:
- 280 gr di farina
- 20 gr di cacao amaro
- 100 gr di zucchero  (io Stevida)
- 2 uova
- 2 vasetti di yogurt magro a temperatura ambiente
- 3 pere medie o 2 grandi
- 80 ml di olio di semi
- 1 pizzico di sale
- 1 bustina di lievito per dolci




Procedimento: in una ciotola sbattere le uova con lo zucchero e il pizzico di sale per qualche minuto, aggiungere lo yogurt, l'olio e mescolare bene per amalgamare gli ingredienti. Aggiungere man mano la farina setacciata con il cacao e il lievito e mescolare per bene il tutto.
Sbucciare le pere tagliarle a cubetti, infarinarle e aggiungerle all'impasto. Versare l'impasto in uno stampo di 24 cm e cuocere a 180° per circa 45/50 min. Fare la prova stecchino e sfornare.
Una volta raffreddato cospargere a piacere di zucchero a velo.


 
posted by Dolci Ricette at 12:37 PM ¤ Permalink ¤ 8 comments
venerdì, settembre 12, 2014
Pesche grigliate
L'estate sta finendo, godiamoci ancora questi pochi giorni accompagnandoli da un dessert veloce ma altrettanto buono e goloso.
Io ho usato le pesche ma potete usare anche l'ananas adottando lo stesso procedimento, e il gusto di gelato preferito. Io ho optato per il gelato alla crema Tonitto - Linea senza zuccheri aggiunti , una vera delizia!



Ingredienti:
- Una pesca a persona
- zucchero di canna
- gelato (io gelato alla crema Tonitto)

Procedimento: lavate le pesche, asciugatele e dividetele a metà e togliete il nocciolo. Cospargete le pesche di zucchero di canna e aspettate che le pesche assorbano tutto lo zucchero, una mezz'oretta circa.
Passato il tempo posizionate le pesche su una bistecchiera o sul barbecue, dalla parte dove avrete messo lo zucchero, far cuocere per 5/10 minuti finché non inizierà a caramellare lo zucchero. Girate e far scaldare per qualche minuto anche l'altra parte.
Toglierle dal grill e metterle in un piatto, far raffreddare un po' e servitele con una pallina di gelato.

 
posted by Dolci Ricette at 9:44 AM ¤ Permalink ¤ 0 comments
martedì, settembre 09, 2014
Crostata con frolla senza uova e burro
Dopo la crostata senza burro e quella senza le uova, ho provato quella sia senza il burro che senza le uova. A noi è piaciuta molto, rimane morbida e si mantiene bene per un po' di giorni, certo non ci si può aspettare la consistenza della classica crostata  di pasta frolla, ma per chi ha problemi di intolleranze o vuole comunque stare attento alle calorie devo dire che è una buona alternativa...provate e fatemi sapere cosa ne pensate o per suggerire eventuali modifiche per migliorarla!



Ingredienti:
- 500 gr di farina
- 150 gr di zucchero
- 120 ml olio di semi
- 125 ml di latte
- 8 gr di  lievito in polvere
- scorza di limone bio grattugiata 

Ingredienti per la farcitura:
marmellata, io ho usato queste preparate da me Marmellata di prugne e uva  -  Marmellata di susine

Procedimento: In una ciotola capiente mescolare la farina setacciata con il lievito con lo zucchero e la scorza del limone. Mescolare bene il tutto per amalgamare e aggiungere l'olio di semi e man mano il latte. Impastare bene il tutto con le mani fino a formare il classico panetto della frolla.
Se l'impasto dovesse risultare troppo appiccicoso aggiungere man mano un po' di farina, o se troppo duro un po' di latte. L'impasto deve essere morbido e non appiccicoso, come una normale frolla.
Con questa dose vengono due crostate, dividere l'impasto in due e procedere come per le classiche crostate.
Cuocere a 180° per circa 15/20 minuti, finché non saranno colorite.
 
posted by Dolci Ricette at 9:27 PM ¤ Permalink ¤ 4 comments
lunedì, agosto 25, 2014
Panna cotta alla nutella
Eccomi di ritorno dopo qualche giorno di mare, ci voleva proprio! E voi avete passato delle belle vacanze? Spero di si! Si riprende oltre che con il solito tran tran anche con la preparazione di qualche dolcetto..
Questa panna cotta l'avevo preparata qualche settimana fa, ma non avevo fatto in tempo a preparare il post. Che dire? Una vera bontà!



Ingredienti per 6/8 persone:
- 400 ml panna
- 400 ml latte
- 6 cucchiai di zucchero
- 5 fogli di colla di pesce
- 4 cucchiai colmi di nutella

Procedimento: mettere sul fuoco una pentola con il latte, la panna lo zucchero e mescolare per far sciogliere lo zucchero. Aggiungere poi la nutella e far riscaldare al punto di far sciogliere del tutto la nutella, mescolare.
Togliere la pentola dal fuoco e aggiungere la colla di pesce che nel frattempo avrete fatto ammollare in acqua fredda, strizzarla e unirla ai liquidi, mescolare per bene in modo da farla sciogliere.
Mettere il composto in uno stampo singolo o in bicchieri o ciotoline di vetro, se decidete come me di fare le monoporzioni.
Mettere in frigo per almeno 5 ore. Servire guarnendo con un po' di nutella, topping al cioccolato o granella di nocciole.

NOTE: io ho usato la panna non zuccherata e la panna cotta non è risultata particolarmente dolce, quindi se vi piacciono i dolci "dolci" vi consiglio di aggiungere un paio di cucchiai di zucchero o usare una panna zuccherata.




 
posted by Dolci Ricette at 12:55 PM ¤ Permalink ¤ 4 comments
Le foto e i testi pubblicati in questo blog sono di proprietà esclusiva di Emanuela Cestra autrice del blog "Dolci Ricette" e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n 62 del 7/3/2001.