festa della mamma

Torta al cioccolato con panna e fragole

lunedì, maggio 07, 2018
ciaramicola

Ciaramicola Umbra

venerdì, marzo 30, 2018
muffin

Muffin marmorizzati alla ricotta senza uova

mercoledì, marzo 14, 2018
ciambellone senza lattosio

Ciambellone senza lattosio

martedì, febbraio 20, 2018
dolci al cucchiaio

Coppette golose degli innamorati

lunedì, febbraio 12, 2018
bugie

Chiacchiere con due ingredienti

giovedì, febbraio 08, 2018
carnevale

Chiacchiere

lunedì, gennaio 29, 2018

Torta al cioccolato con panna e fragole

Questa torta l'ho preparata qualche settimana fa in occasione del mio compleanno, ma considerando che si sta avvicinando la festa della mamma ho pensato di proporla per questa occasione.
Ho visto la ricetta sul sito di Giallo Zafferano e ho deciso subito di provarla!! La torta al cioccolato si sposa benissimo con le fragole e la panna, un giusto mix tra i vari sapori, che non delude le aspettative degli amanti dei tre gusti. 
Fatemi sapere se la provate e auguri a tutte le mamme che seguono il mio blog!!





Ingredienti per la base:
- 140 gr di cioccolato fondente
- 75 gr di burro
- 6 uova medie
- 180 gr di zucchero
- 50 gr di maizena
- 100 gr di farina 00
- 1 bustina di lievito per dolci

Ingredienti per farcire:
- 500 gr di panna
- 40 gr di zucchero a velo
- 250 gr di fragole
- scaglie di cioccolato fondente q.b.

Procedimento: sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria con il burro e lasciarlo raffreddare un po'. Nel frattempo nella planetaria o con delle fruste elettriche lavorare i tuorli con metà dose di zucchero (90 gr) finché saranno chiari e spumosi, e unire a filo il cioccolato precedentemente sciolto continuando a mescolare finché sarà tutto bene amalgamato.
Setacciare insieme la farina con la maizena, e il lievito e incorporarlo al composto di uova e cioccolato con l'aiuto di una spatola. Montare a parte gli albumi a neve unendo man mano lo zucchero rimanente e una volta montati aggiungerli all'impasto al cioccolato.
Amalgamare bene il tutto dal basso verso l'alto per non smontare gli albumi e versarlo poi in uno stampo a cerniera di 24 cm precedentemente imburrato e infarinato.
Cuocere a forno caldo a 180° per circa 45/50 minuti con forno statico, altrimenti a forno ventilato a 160° per circa 40 minuti, in entrambi i casi fare la prova stecchino.

Una volta ben raffreddato e tolto dallo stampo tagliarlo a metà e farcirlo con le fragole tagliate a pezzi e la panna che avrete precedentemente montato insieme allo zucchero a velo. Poi decorare anche la parte superiore con la panna, le fragole e scaglie di cioccolato.  Io ho bagnato un po' la torta con uno sciroppo di acqua e zucchero perché si era cotta un po' troppo e poi ho proceduto come descritto.
Conservare in frigo fino al momento di servirla.


Ciaramicola Umbra

Dolce  Pasquale che si prepara in Umbria nella provincia di Perugia, che usa nell'impasto il liquore alchermes che da il tipico colore rosaceo all'interno. Qui non si nota molto rispetto ad altre ricette viste on line, ma è presente come sapore. Molto particolare come ciambellone, io è la prima volta che lo provo perché dalle mie parti pur essendo umbra non si fa. Era da un po' di tempo che volevo provarlo e tra le varie ricette on line ho usato la ricetta trovata su IFood. Mi è piaciuto molto e oltre ad essere buono è anche veloce da fare rispetto ad altre ricette a lunga lievitazioni caratteristiche della Pasqua, tipo le pizze dolci o le colombe.
Buona Pasqua a tutti.





Ingredienti:
- 350 gr farina
- 170 gr zucchero
- 80 gr strutto o burro
- 2 uova + 1 tuorlo
- 30 gr di liquore alchermes
- buccia grattugiata  di mezzo limone bio
- 10 gr di lievito per dolci

Per la glassa:
- 1 albume
- 50 gr di zucchero a velo
- confettini colorati




Procedimento: sulla spianatoia (io in una ciotola grande) fare una fontana con la farina, lo zucchero e il lievito. Unire le uova e il tuorlo al centro, insieme alla buccia grattugiata del limone, l'alchermes e lo strutto e aiutandovi con una forchetta mescolare man mano gli ingredienti e formare un panetto liscio, impastandolo poi a mano. Imburrate e infarinate uno stampo per ciambellone e da 22 cm e con l'impasto ottenuto formare un filoncino e metterlo nello stampo, e chiudere bene il punto di giuntura facendo un po' di pressione.
Infornare per 30 minuti nel forno caldo a 180° e una volta cotto sfornarlo e abbassare il forno a 80°. Far raffreddare la ciambella per 5 minuti e poi toglierla dallo stampo e metterla nella teglia grande del forno e cospargerla con l'albume montato a neve con lo zucchero e mettere sopra i confettini colorati. Infornare di nuovo per circa 15 minuti.
Far raffreddare prima di tagliarlo.

Muffin marmorizzati alla ricotta senza uova

Dopo la ricetta senza lattosio ecco quella senza le uova. Tempo fa feci dei test per allergie alimentari e venne fuori una leggera allergia alle uova, non grave ma se usate in determinati modi possono comunque darmi fastidio. Così ogni volta che posso evito di usarle, anche se impiegate nei dolci non mi rechino problemi. Ma come ben sapete mi piace sperimentare anche delle cose un po' particolari così ogni tanto faccio esperimenti, e questo devo dire ben riuscito!




Ingredienti per circa 10/11 muffin:
- 250 gr di ricotta ben scolata
- 200 gr farina
- 60 gr di latte
- 150 gr di zucchero
- 1 cucchiaio abbondante di cacao amaro
- 1/2 bustina di lievito per dolci

zucchero a velo

Procedimento: Preparare gli stampi per muffin inserendo all'interno gli appositi pirottini in mondo da non doverli imburrare e infarinare, mettere da parte.
In una ciotola mescolare la farina, lo zucchero e il lievito setacciato. In un'altra ciotola lavorare con delle fruste o con una forchetta la ricotta con il latte.
Aggiungere poi la ricotta ben amalgamata con il latte agli ingredienti secchi e mescolare per bene il tutto. Dividere l'impasto in due ed in una metà aggiungere il cacao amaro e mescolare per unirlo. Una volta ottenuti i due composti metterli alternati nei pirottini precedentemente preparati e infornare a forno caldo a 170° per circa 30/35 minuti.
Far raffreddare e cospargere di zucchero a velo.

Ciambellone senza lattosio

Dopo Carnevale e San Valentino ci vuole proprio qualcosa di più leggero. Questo ciambellone l'ho  preparato  per le stories di Instagram così ho pensato di inserire anche qui la ricetta utilizzando solo le foto con le relative spiegazioni.
La ricetta prevede yogurt e latte senza lattosio, ma nulla vieta di prepararlo con prodotti normali che usate abitualmente. La ricetta è molto semplice da eseguire, potete usare delle fruste elettriche o la planetaria per montare le uova.







Ingredienti:



Procedimento:








Coppette golose degli innamorati

Queste coppette sono facilissime da preparare, la crema è la stessa che si usa per il tiramisù, unica differenza sta nel bagnare i biscotti nell'alchermes. Se non piace perché  alcolico potrete trovarlo facilmente anche nella versione analcolica. Sono veloci da preparare e altrettanto buoni da mangiare.
Buon San Valentino a tutti gli innamorati!!




Ingredienti per 2 persone:
- 150 gr di mascarpone
- 40/45 gr di zucchero
- 4 biscotti savoiardi
- 1 uovo grande
- alchermes q.b
- scaglie di cioccolato fondente

Procedimento: in una ciotola lavorare con delle fruste il tuorlo dell'uovo con lo zucchero fino a farlo spumoso e poi aggiungere il mascarpone. Continuare a mescolare con le fruste finché non si è ben amalgamato all'uovo. Aggiungere l'albume montato a neve e con una spatola incorporarlo senza farlo smontare.

Prendere due coppette e iniziare a comporre il dessert. Mettere sul fondo un po' di crema di mascarpone e poi spezzare in due un savoiardo, intingerlo nell'alchermes, mettere sopra un po di crema e le scaglie di cioccolato poi procedere così con l'altro biscotto e con l'altra coppetta.
Mettere in frigo per almeno una mezz'ora e servire.

Chiacchiere con due ingredienti

Questa ricetta sono un po' di anni che gira online e sicuramente molti di voi già la conoscono, io mi ero sempre riproposta di farla ma solo oggi è capitata l'occasione. Io ho provato quella pubblicata nella pagina facebook di Tutto Pasticceria, ma più o meno le altre si differenziano di poco con le dosi. Devo dire che sono rimasta molto soddisfatta..velocissime da preparare, buonissime e croccanti proprio come piacciono a me.
Buon giovedì grasso a tutti!!..a presto con una ricettina golosa per festeggiare il San Valentino..




Ingredienti:
- 125 ml di panna da cucina
- 200 gr di farina 00

zucchero a velo per decorare




Procedimento: in una ciotola amalgamare la panna e la farina fino a formare il classico panetto. Lasciarlo riposare per una mezz'ora nella ciotola coperta da un canovaccio. Stendere l'impasto sottilmente sulla spianatoia e ritagliare le chiacchiere e,  friggerle in abbondante olio fino a quando non sono dorate da entrambi i lati.
Far raffreddare e cospargerle di zucchero a velo.



Chiacchiere

Eccoci già a Carnevale, quest'anno non dura molto, quindi approfittiamone per preparare questi tipici dolci fritti. Più o meno le ricette delle chiacchiere di Carnevale si somigliano un po' tutte, io al posto del burro ho messo la margarina che secondo me le rende più croccanti...voi cosa usate di solito?



Ingredienti:
- 250 gr di farina
- 20 gr di margarina o burro
- 2 uova grandi
- 50 gr di zucchero semolato
- scorza grattugiata di mezzo limone bio o arancia
- un bicchierino scarso di rum o vin santo o altro liquore a piacimento (io rum)

olio per friggere, zucchero a velo ed eventuale alchermes per decorare

Procedimento: sulla spianatoia setacciare la farina  e formare una cavità al centro. Unire il burro o la margarina a pezzetti , le uova, lo zucchero, il liquore, un pizzico di sale e la scorza dell'agrume scelto.
Incorporare gradualmente gli ingredienti alla farina e lavorare bene la pasta ottenuta.
Deve risultare un panetto morbido ed elastico, se eventualmente rimanesse un po appiccicoso aggiungere man mano un po di farina e continuare a lavorarlo sul piano di lavoro.
Coprite il panetto ottenuto  con un canovaccio e lasciatelo riposare per almeno 30 minuti.
Stendere la pasta con il mattarello infarinando la spianatoia e la pasta man mano che si stende, finché non diventa sottile.
Ritagliare dei rombi, dei rettangoli, delle strisce che potrete annodare o dargli la forma che desiderate.
Scaldare abbondante olio in una padella capiente e quando sarà ben caldo friggere le chiacchiere un po' alla volta, finché saranno dorate.
Toglierle dal l'olio scolandole con un mestolo forato e fatele scolare per bene su carta assorbente.
Una volta fritte tutte lasciatele raffreddare e cospargetele con zucchero a velo ed eventualmente se piace anche con dell'alchermes.


Popular Posts

Like us on Facebook

Ultime da Instagram