Biscotti morbidi con yogurt e gocce di cioccolato

domenica, aprile 24, 2016
pasqua

Pizza dolce di Pasqua Umbra

giovedì, marzo 17, 2016
torta di mele

Torta alle mele

lunedì, marzo 14, 2016
muffin

Muffin allo yogurt con pere e cioccolato

venerdì, marzo 04, 2016
cioccolato

Torta al cioccolato Lindt

giovedì, febbraio 11, 2016
carnevale

Frappe

domenica, febbraio 07, 2016

Torta light con yogurt e frutta

venerdì, gennaio 15, 2016

Biscotti morbidi con yogurt e gocce di cioccolato

Ogni tanto mi capita di avere del kefir in esubero in frigo e così lo uso per preparare qualche dolce. La ricetta di questi biscotti l'ho trovata nel sito del famoso yogurt greco e siccome il mio kefir spesso ha la stessa consistenza l'ho usato per provare questi deliziosi biscottini. Secondo me potrete usare anche il classico yogurt bianco aggiungendo semmai più farina se l'impasto risultasse troppo appiccicoso. Via avverto  un biscotto tira l'altro...Buona domenica a tutti!



Ingredienti per circa 40 biscotti:
- 250 g di farina
- 1/2 cucchiaino di bicarbonato
- 50 g di burro fuso
- 60 g di yogurt greco (io kefir)
- 50 g di zucchero di canna (io bianco)
- 100 g di gocce di cioccolato
- 1 uovo
- sale




Procedimento: in una ciotola setacciare la farina con il bicarbonato. Unire lo zucchero e un pizzico di sale. Aggiungere l’uovo sbattuto, lo yogurt  e il burro sciolto: amalgamare tutti gli ingredienti. Incorporare anche le gocce di cioccolato, lavorando ancora l’impasto molto velocemente.
Formare delle palline con  l'impasto e metterle su una placca foderata con carta da forno.
Cuocere nel forno preriscaldato a 180°C per 10-12 minuti, o finché non saranno dorati.

Pizza dolce di Pasqua Umbra

E' tradizione da sempre dalle mie parti, durante il periodo Pasquale di preparare queste pizze dolci da mangiare poi a Pasqua. Quando ancora c'erano i miei nonni la mattina di Pasqua prima di andare alla messa, scendevamo da loro e nonna aveva apparecchiato la tavola con le pizze sia dolci che al formaggio, il capocollo, la frittata con le varie erbe aromatiche, le uova sode e quelle di cioccolato, e ognuno sceglieva poi quello che preferiva. Io mangiavo sempre una  fetta di pizza dolce con un bel pezzettone di uovo di cioccolato fondente. Cosa che mi piace mangiare tutt'ora, anche se  che questa usanza  della colazione è ormai  andata persa.
Ogni anno cerco di ricreare il sapore della pizza che preparava mia nonna, ma ahimè la ricetta originale non si è più ritrovata e ogni anno attingo da qualche appunto e da vari libri di ricette tipiche per poterla rifare come la preparava lei. Questa devo dire che la ricorda molto, anche se credo che ormai dovrò rassegnarmi al solo ricordo dell'originale, quello fortunatamente non me lo toglierà nessuno!




Ingredienti:
- 300 gr farina 00
- 200 gr farina manitoba (Io Molino Perteghella)
- 150 gr di zucchero
- 30 gr di burro
- 70  gr di strutto
- 4 uova
- 100 ml di acqua tiepida
- 1 pizzico di sale
- 15 gr di lievito di birra (25 gr se volete accorciare i tempi di lievitazione)

Aromi:
- scorza grattugiata di un'arancia bio
- scorza grattugiata di un limone bio
- 2 bustine di vanillina
- 4/5 cucchiai di liquori io marsala, mistrà e alkermes
- 1 cucchiaino di cannella

Ingredienti per la glassa:
- 100 gr di zucchero a velo
- 2 cucchiai di acqua calda
- zuccherini colorati




Procedimento: in un bicchiere mischiare tutti gli aromi e metterli da parte. Sciogliere il lievito in acqua tiepida mescolare per farlo sciogliere e aspettare qualche minuto. Nel frattempo in una grande ciotola versare 100 gr di farina (dai 500 gr previsti) e versarci sopra l'acqua precedentemente preparata con il lievito, mescolare per amalgamare il tutto e coprirlo con un po' di farina e far riposare una mezz'ora circa. Io l'ho messo nel forno con la luce accesa. Intanto in un piatto
sbattere le uova con lo zucchero e quando il panetto sarà screpolato in superficie unire man mano le uova, il pizzico di sale e la farina , poi unire gli aromi e infine lo strutto e il burro ammorbiditi ma non fusi.
Lavorare l'impasto che sarà molto morbido e all'occorrenza aggiungere un po' di farina, e lavorare fino ad incordare tutto il composto. Questo procedimento può essere fatto con la planetaria con la frusta a gancio o volendo a mano ma ci vorrà sicuramente molto più tempo.
Far lievitare un'ora circa, se avete messo più lievito una quarantina di minuti. Io sempre nel forno chiuso con la luce accesa e la ciotola coperta con la pellicola trasparente.

Trascorso il tempo si da all'impasto la forma di una palla, facendo attenzione a non incorporare aria. Si effettua la cosiddetta pirlatura. (Consiglio di guardare questo video per la tecnica della pirlatura)
Mettere la palla d'impasto negli stampi appositi,  che avrete imburrato e spolverato di farina
Far lievitare in luogo caldo (temperatura non inferiore ai 28°) fino a che l'impasto non raggiunge il bordo della teglia. Io nel forno con la luce accesa e con una pentolina di acqua bollente, il calore del vapore aiuta a diminuire i tempi di lievitazione. Una volta lievitata toglierla lentamente dal forno e accendere il forno.
Cuocere in forno caldo a 180°/190° per circa 40/45 minuti, fare la prova stecchino e eventualmente coprire la parte superiore con della carta forno se vedete che la cupola inizia a colorirsi troppo.
(Io tenendola a lievitare nel forno ho preferito non spostarla, ho acceso il forno e cotta direttamente così togliendo la pentolina con l'acqua, ma detto fuori dai denti non so' se questa possa essere una procedura corretta.)

Una volta cotta e raffreddata sulla gratella, preparare la glassa con lo zucchero a velo. Setacciare lo zucchero a velo e unire un cucchiaio d'acqua calda e mescolare per bene in modo che tutto zucchero si bagni. Aggiungere l'altro cucchiaio d'acqua se risulta non spalmabile e continuare a mescolare. Lo zucchero non deve essere eccessivamente liquido. Aggiustatela eventualmente aggiungendo altro zucchero se troppo liquida altrimenti altra acqua se troppo densa ma sempre aggiungendo man mano.
Versare il composto sulla superficie della pizza e aggiungere gli zuccherini colorati.



Torta alle mele


Chi segue il mio blog da anni, ormai lo sa che i dolci che amo di più sono quelli semplici ma non per questo meno buoni degli altri. La torta di mele, dopo il ciambellone è uno dei mie dolci preferiti da sempre. Ogni volta che ho la possibilità provo sempre ricette nuove.
Questa la potrete trovare nel ricettario "I quaderni in cucina di mamma Sara". Questo libro come dicono gli autori non ha la pretesa di essere originale rispetto ad altri, ma quello che vuole trasmettere è l'amore  come ingrediente principale,  che non deve mai mancare in qualsiasi ricetta si prepari. Gli autori consigliano di metterne quanto se ne vuole senza avere il timore di esagerare, anzi più ce n'è e maggiore sarà il successo della vostra ricetta.
Oltre a ricette dolci potrete trovare ricette della tradizione calabrese,  romana, toscana, umbra, pugliese e veneziana...insomma ce n'è per tutti i gusti.
Buona lettura!






Ingredienti:
- 100 gr di zucchero
- 100 gr di burro
- 150 gr di farina
- 2 uova intere
- 2 cucchiaini di lievito in polvere
- 1/2 bicchiere di latte
- 1/2 kg di mele




Procedimento: togliere dal frigo 50 gr di burro e lasciarlo ammorbidire a temperatura ambiente.
Nel frattempo sbucciare e tagliare a fette sottili le mele e metterle da parte.
Con le fruste lavorare il burro con lo zucchero e aggiungere le uova e continuare a sbattere con le fruste.
Nel frattempo sciogliere in un pentolino il restante burro e farlo intiepidire.
Al composto di uova burro e zucchero aggiungere la farina setacciata con il lievito, e mescolare bene il tutto. Imburrare uno stampo o rivestirlo con carta forno e versare il composto.
Disporci sopra tutte le mele e versare sopra il burro fuso, distribuendolo bene su tutta la torta.
Cuocere in forno caldo a 180° per circa 40/45 minuti. Fare la prova stecchino.

Muffin allo yogurt con pere e cioccolato

Ideali per la prima colazione, la merenda o in qualsiasi momento si ha voglia di qualcosa di dolce. Sono senza burro e resi leggeri e morbidi dallo yogurt, e se proprio avete bisogno di un dolce light potete non mettere il cioccolato ed usare dello zucchero di canna.
E in più sono velocissimi da preparare, cosa chiedere di più da un muffin?
Buon weekend a tutti.




Ingredienti per 14 muffin:
- 350 gr di farina ( io farina per dolci Molino Soncini Cesare Muffin Mix )
- 2 uova
- 180 gr di zucchero
- 2 pere
- 5 cucchiai di olio di semi
- 125 gr di yogurt bianco (io kefir)
- 1/2 bustina di lievito per dolci
- cioccolato fondente
- cannella

Procedimento: sbucciare le pere e tagliarle a tocchetti e cospargerle con un paio di cucchiaini di cannella, mescolare e mettere da parte.
In una ciotola mescolare gli ingredienti secchi: la farina setacciata con il lievito, e lo zucchero. In una altra ciotola sbattere leggermente le uova aggiungere lo yogurt e l'olio e mescolare bene.
Aggiungere i liquidi agli ingredienti secchi e mescolare velocemente per amalgamare bene tutto. Unire all'impasto le pere precedentemente preparate, e versare l'impasto a cucchiaiate negli stampi da muffin foderati con dei pirottini o imburrati e infarinati. Sopra ad ogni muffin aggiungere la cioccolata fondente tagliata a pezzi se è una barretta o qualche scaglia.
Cuocere per 25 minuti circa in forno caldo a 180°, fare la prova stecchino e sfornare.


Torta al cioccolato Lindt

Archiviato in fretta quest'anno il Carnevale eccoci a festeggiare  una nuova ricorrenza: San Valentino!
Se non volete regalare sempre i soliti cioccolatini vi consiglio questa deliziosa torta al cioccolato, non con un cioccolato qualunque, ma con quello per eccellenza! Per me uno dei più buoni in circolazione, e se lo amate per la sua scioglievolezza amerete anche questa torta!!
Buon San Valentino a tutti.





Ingredienti per la base: (per stampo crostata con centro rialzato da 28 cm)
- 3 uova
- 100 gr cioccolato fondente
- 50 gr di burro
- 100 gr di farina
- 150 gr di zucchero


Ingredienti per il ripieno:
- 200 ml di panna fresca
- 200 gr di cioccolato lindt al latte (confezione rossa)
- 40 gr di burro

Procedimento: sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondete con il burro e lasciare intiepidire. Nel frattempo con la planetaria o con delle fruste elettriche montare le uova con lo zucchero fino a farle diventare spumose. Aggiungere alle uova il cioccolato fuso con il burro e la man mano la farina setacciata, incorporarla senza smontare le uova. Versare l'impasto nello stampo imburrato e infarinato e far cuocere in forno caldo a 170° per circa 20 minuti.
Sfornare e fate raffreddare. Una volta raffreddato preparare il ripieno di cioccolato al latte, facendo arrivare a bollore la panna fresca con il burro, togliere dal fuoco e aggiungere il cioccolato tritato e mescolare per bene in modo da farlo sciogliere.
Sformare la base su un piatto, e versare nell'incavo del dolce la ganache di cioccolato.
Mettere in frigo meglio per una notte per  far solidificare il cioccolato.


Frappe

Diamo un po' di colore a questa domenica uggiosa di Carnevale con queste frappe bagnate nell'alchermes come si usa fare dalle mie parti.
Buona domenica a tutti!




Ingredienti:
- 3 uova
- 4 cucchiai di zucchero
- 50 gr di burro fuso
- 1 bicchierino o tazzina di mistrà o vino bianco
- 1 vanillina
- 1 cucchiaino di lievito in polvere
- farina q.b.

Per decorare:
- zucchero  a velo
- alchermes




Procedimento: in un pentolino fondere il burro e lasciarlo raffreddare. Pesare 400 gr circa di farina e sulla spianatoia formare la fontana, dove al centro andrete a rompere le uova. Con una forchetta iniziare ad amalgamarle alla farina prendendola dai lati centrali e inserire man mano tutti gli altri ingredienti sempre inserendoli dal centro. Iniziare ad impastare il tutto cercando di unire la farina man mano in modo da formare il classico panetto che non deve attaccarsi alle mani. Se occorre togliere la farina in eccesso o se necessario aggiungerne dell'altra.
Una volta formato il panetto farlo riposare avvolto dalla pellicola trasparente per circa 30 minuti. Passato il tempo stendere finemente la pasta con il mattarello o con la macchina per la pasta e tagliarla con la rotella e dargli la forma desiderata.
Friggerle in abbondate olio di semi o di arachidi ben caldo finché non diventano dorate. Una volta cotte tutte bagnarle a piacere con dell'alchermes e spolverarle di zucchero a velo. Se non gradito l'alchermes può essere omesso.

Torta light con yogurt e frutta

Passate le feste si ritorna alla normalità ed a mangiare cibi più leggeri, rientra sempre nei buoni propositi del nuovo anno come quello di mettersi a dieta e fare attività sportiva, o almeno ci si prova.
Se anche voi avete questa abitudine vi consiglio di provare questa tortina con lo yogurt e la frutta. Io ho usato mele e banane ma potete usare la frutta che preferite e gusto di yogurt che vi piace di più. Anche se sarebbe meglio,  visto che la stiamo definendo light di usare quello bianco...ehhehe..io ad esempio ho usato il kefir.
Il kefir non quello che potete trovare nel banco frigo del supermercato (mai usato!), ma quello che si ottiene dai grani donati gentilmente da chi lo produce e lo ama, un po' come succede con gli spacciatori di pasta madre.
Se vi capita di conoscere qualcuno che li ha vi consiglio di provare per un periodo ad usarli, ne troverete sicuramente dei benefici.




Ingredienti:
- 180 gr di farina
- 180 gr di zucchero
- 2 uova
- 100 gr di yogurt (io kefir)
- 1/2 bustina di lievito per dolci
- scorza di un limone grattugiato
- 70 gr di margarina
- 1/2 banana
- 1 mela




Procedimento: sciogliere la margarina e farla raffreddare, nel frattempo in una ciotola lavorare con le fruste lo zucchero  con le uova e la scorza del limone grattugiata, fin quando non risulterà spumoso.
Aggiungere un pò di  farina con il lievito setacciato, un pò dello yogurt e la margarina, fin quando non avrete terminato gli ingredienti. Mescolare per bene, l'impasto deve risultare liscio e senza grumi.Aggiungere la frutta tagliata a dadini e mescolare per amalgamarla bene all'impasto
Imburrare e infarinare uno stampo  e versarci l'impasto. Cuocere a 180° per circa 35/40 minuti, fare prova stecchino.

Popular Posts

Like us on Facebook

Ultime da Instagram