Sacher Torte

domenica, gennaio 17, 2010

Buona domenica e ben ritrovati a tutti e anche se con un po' di ritardo buon 2010.
L'altro giorno mi sono cimentata per la priva volta con la torta sacher e come ben sapete è un bella sfida prepararla visto che le ricette che si trovano in giro sono tutte differenti e ben poco si avvicinano all'originale, che ha la ricetta segretissima.
Devo dire, e a detta anche di chi l'ha mangiata è riuscita alla grande...certo l'originale è pur sempre l'originale...
Chi non è stato mai a Vienna e non ha avuto modo di gustarsi questa prelibatezza può comunque farsela recapitare direttamente a casa, arriva in una bella scatola di legno......


Hotel Sacher

oppure divertitevi a farla come ho fatto io....






Ingredienti per la base:
- 150 g di farina
- 150 g di cioccolato fondente
- 150 g di burro
- 150 g di zucchero
- 5 uova


Ingredienti per farcitura e glassa:
- marmellata di albicocche


- 140 g di cioccolato fondente
- 70 g di zucchero
- 70 ml d'acqua 


Preparazione: Fate sciogliere il cioccolato fondente in un pentolino e nel frattempo lavorate il burro che avrete lasciato fuori dal frigo per un paio d'ore, fino a farlo diventare una crema. Aggiungete al burro metà dello zucchero, il cioccolato ormai sciolto, ed i tuorli. A parte montate a neve gli albumi ed aggiungetevi l’altra metà dello zucchero e poi unite i due composti.

Mescolate con delicatezza, fin quando gli albumi non si saranno ben amalgamati e poi incorporate al composto la farina setacciata. Una volta che il composto è omogeneo sistematelo in una teglia imburrata (io ne ho usata una da 20 cm) ed infornatelo, per un’ora a 180° circa. (io 55 min.)





Trascorso il tempo necessario lasciatela raffreddare per poi tagliarla orizzontalmente in due e farcite con la marmellata di albicocche, senza esagerare.



Procedimento glassa: in un pentolino fate sciogliere lo zucchero con l’acqua e portate ad ebollizione. Lasciate bollire ancora 5 minuti per poi aspettare che raffreddi. Aggiungete allo sciroppo che avrete ottenuto il cioccolato spezzettato e mescolate fino ad ottenere una glassa che farete nuovamente cuocere a fuoco basso, finché non è densa al punto giusto. Con la glassa tiepida ricoprite tutta la torta in modo uniforme.



Post simili

9 commenti

  1. mmmm la sacher... ancora ho in bocca il sapore di quella assaggiata quest'estate in trentino in una piccola konditorei, e anche se non era l'originale era veramente SUBLIME! Però è vero, si trovano tutte ricette diverse, epr questo non ho mai provato a farne una, per paura di rimanere delusa. Mi toccherà farmela spedire!!

    RispondiElimina
  2. Anonimo6:57 PM

    Che buona questa torta, io sono stata a Vienna e ho avuto la fortuna di assaggiarla! :)

    RispondiElimina
  3. Ma pensa...perfino a casa in scatola... ma meglio quasi quasi farsela ...con i tuoi consigli!:)

    ciao
    Terry

    RispondiElimina
  4. non ti nascondo che questo dolce mi stuzzica moltissimo hehehe
    buonoooo !
    a presto
    Pippi

    RispondiElimina
  5. io l'adoro, spero proprio di riuscirci

    RispondiElimina
  6. E' buonissima complimenti...un bacio Luciana

    RispondiElimina
  7. ma la bustina di lievito???

    RispondiElimina
  8. nn c'è bisogno di lievito devi lavorare bene i tuorli epoi gli albumi e vedrai che crescerà senza problemi.

    RispondiElimina
  9. è la stessa ricetta che ho io e riesce sempre buonissima!!! :P

    a volte sostituisco la marmellata di albicocche con quella di pesche che fa la mia mamma ed aggiungo alla glassa 2 cucchiai di ruhm al posto dell'acqua... ;)


    complimenti per il blog!

    RispondiElimina

Sacher Torte

Buona domenica e ben ritrovati a tutti e anche se con un po' di ritardo buon 2010.
L'altro giorno mi sono cimentata per la priva volta con la torta sacher e come ben sapete è un bella sfida prepararla visto che le ricette che si trovano in giro sono tutte differenti e ben poco si avvicinano all'originale, che ha la ricetta segretissima.
Devo dire, e a detta anche di chi l'ha mangiata è riuscita alla grande...certo l'originale è pur sempre l'originale...
Chi non è stato mai a Vienna e non ha avuto modo di gustarsi questa prelibatezza può comunque farsela recapitare direttamente a casa, arriva in una bella scatola di legno......


Hotel Sacher

oppure divertitevi a farla come ho fatto io....






Ingredienti per la base:
- 150 g di farina
- 150 g di cioccolato fondente
- 150 g di burro
- 150 g di zucchero
- 5 uova


Ingredienti per farcitura e glassa:
- marmellata di albicocche


- 140 g di cioccolato fondente
- 70 g di zucchero
- 70 ml d'acqua 


Preparazione: Fate sciogliere il cioccolato fondente in un pentolino e nel frattempo lavorate il burro che avrete lasciato fuori dal frigo per un paio d'ore, fino a farlo diventare una crema. Aggiungete al burro metà dello zucchero, il cioccolato ormai sciolto, ed i tuorli. A parte montate a neve gli albumi ed aggiungetevi l’altra metà dello zucchero e poi unite i due composti.

Mescolate con delicatezza, fin quando gli albumi non si saranno ben amalgamati e poi incorporate al composto la farina setacciata. Una volta che il composto è omogeneo sistematelo in una teglia imburrata (io ne ho usata una da 20 cm) ed infornatelo, per un’ora a 180° circa. (io 55 min.)





Trascorso il tempo necessario lasciatela raffreddare per poi tagliarla orizzontalmente in due e farcite con la marmellata di albicocche, senza esagerare.



Procedimento glassa: in un pentolino fate sciogliere lo zucchero con l’acqua e portate ad ebollizione. Lasciate bollire ancora 5 minuti per poi aspettare che raffreddi. Aggiungete allo sciroppo che avrete ottenuto il cioccolato spezzettato e mescolate fino ad ottenere una glassa che farete nuovamente cuocere a fuoco basso, finché non è densa al punto giusto. Con la glassa tiepida ricoprite tutta la torta in modo uniforme.



9 commenti:

  1. mmmm la sacher... ancora ho in bocca il sapore di quella assaggiata quest'estate in trentino in una piccola konditorei, e anche se non era l'originale era veramente SUBLIME! Però è vero, si trovano tutte ricette diverse, epr questo non ho mai provato a farne una, per paura di rimanere delusa. Mi toccherà farmela spedire!!

    RispondiElimina
  2. Anonimo6:57 PM

    Che buona questa torta, io sono stata a Vienna e ho avuto la fortuna di assaggiarla! :)

    RispondiElimina
  3. Ma pensa...perfino a casa in scatola... ma meglio quasi quasi farsela ...con i tuoi consigli!:)

    ciao
    Terry

    RispondiElimina
  4. non ti nascondo che questo dolce mi stuzzica moltissimo hehehe
    buonoooo !
    a presto
    Pippi

    RispondiElimina
  5. io l'adoro, spero proprio di riuscirci

    RispondiElimina
  6. E' buonissima complimenti...un bacio Luciana

    RispondiElimina
  7. ma la bustina di lievito???

    RispondiElimina
  8. nn c'è bisogno di lievito devi lavorare bene i tuorli epoi gli albumi e vedrai che crescerà senza problemi.

    RispondiElimina
  9. è la stessa ricetta che ho io e riesce sempre buonissima!!! :P

    a volte sostituisco la marmellata di albicocche con quella di pesche che fa la mia mamma ed aggiungo alla glassa 2 cucchiai di ruhm al posto dell'acqua... ;)


    complimenti per il blog!

    RispondiElimina

Popular Posts

Like us on Facebook

Ultime da Instagram