Arancini di carnevale

sabato, gennaio 31, 2015

Questi arancini li prepara sempre la mia mamma, chi mi segue lo sa non amo particolarmente friggere. A differenza di molte ricette lette nel web questa ha nell'impasto il lievito in polvere, invece del lievito di birra. Non so cosa preveda la ricetta originale, ma noi le abbiamo sempre preparate così, proverò prima o poi anche quelle con il lievito di birra per poter fare un paragone. Comunque posso assicurare che sono molto buoni, vi consiglio di provarli...
Buona domenica a tutti!!




Ingredienti per la pasta:
- 2 uova medie
- 3 cucchiai di olio di semi
- 1 bicchiere di latte
- 1/2 bustina di lievito in polvere
- farina quella che raccoglie (350/400 gr circa)

Ingredienti per il ripieno:
- scorza grattugiata di 2 arance bio
- 280 gr di zucchero
- succo di 1/2 arancia

Procedimento: in una ciotola grattugiare  le scorze delle arance, unirle allo zucchero e al succo di mezza arancia,  mescolare e lasciare da parte.

Sulla spianatoia mettere a fontana 350/400 gr di farina setacciata con il lievito,  fare il buco al centro, mettere le uova,  iniziare con una forchetta a sbatterle. Incorporare un po' di farina che prenderete man mano dai lati centrali del buco (come si fa per fare la pasta all'uovo) unire pian piano il latte, l'olio e formare il classico panetto.
L'impasto deve essere morbido ma non appiccicoso per essere steso con facilità. Eliminate la farina in eccesso, e se invece vedete che ne serve altra aggiungetela.

Far riposare il panetto per una mezz'oretta, avvolto nella pellicola trasparente.
Stendere l'impasto con il mattarello, formando una sfoglia fine, cospargetela con lo zucchero precedentemente preparato facendo una leggera pressione,  e lasciando i bordi puliti.

Arrotolare la sfoglia con per le tagliatelle, avendo l'accortezza di creare un rotolo abbastanza stretto, per evitare la fuoriuscita del ripieno.

Tagliare a fettine di circa un centimetro e mezzo, massimo due. Friggere in abbondante olio caldo, girandole ogni tanto finché non saranno dorate.
Far scolare su carta meglio paglia o pane in modo che non si attacchino alla classica carta da cucina.


Post simili

2 commenti

  1. grazie 1000 per averla condivisa con noi, la proveró domani :P

    RispondiElimina
  2. Dolci Ricette5:43 PM

    Grazie a te...fammi sapere :)

    RispondiElimina

Arancini di carnevale

Questi arancini li prepara sempre la mia mamma, chi mi segue lo sa non amo particolarmente friggere. A differenza di molte ricette lette nel web questa ha nell'impasto il lievito in polvere, invece del lievito di birra. Non so cosa preveda la ricetta originale, ma noi le abbiamo sempre preparate così, proverò prima o poi anche quelle con il lievito di birra per poter fare un paragone. Comunque posso assicurare che sono molto buoni, vi consiglio di provarli...
Buona domenica a tutti!!




Ingredienti per la pasta:
- 2 uova medie
- 3 cucchiai di olio di semi
- 1 bicchiere di latte
- 1/2 bustina di lievito in polvere
- farina quella che raccoglie (350/400 gr circa)

Ingredienti per il ripieno:
- scorza grattugiata di 2 arance bio
- 280 gr di zucchero
- succo di 1/2 arancia

Procedimento: in una ciotola grattugiare  le scorze delle arance, unirle allo zucchero e al succo di mezza arancia,  mescolare e lasciare da parte.

Sulla spianatoia mettere a fontana 350/400 gr di farina setacciata con il lievito,  fare il buco al centro, mettere le uova,  iniziare con una forchetta a sbatterle. Incorporare un po' di farina che prenderete man mano dai lati centrali del buco (come si fa per fare la pasta all'uovo) unire pian piano il latte, l'olio e formare il classico panetto.
L'impasto deve essere morbido ma non appiccicoso per essere steso con facilità. Eliminate la farina in eccesso, e se invece vedete che ne serve altra aggiungetela.

Far riposare il panetto per una mezz'oretta, avvolto nella pellicola trasparente.
Stendere l'impasto con il mattarello, formando una sfoglia fine, cospargetela con lo zucchero precedentemente preparato facendo una leggera pressione,  e lasciando i bordi puliti.

Arrotolare la sfoglia con per le tagliatelle, avendo l'accortezza di creare un rotolo abbastanza stretto, per evitare la fuoriuscita del ripieno.

Tagliare a fettine di circa un centimetro e mezzo, massimo due. Friggere in abbondante olio caldo, girandole ogni tanto finché non saranno dorate.
Far scolare su carta meglio paglia o pane in modo che non si attacchino alla classica carta da cucina.


2 commenti:

  1. grazie 1000 per averla condivisa con noi, la proveró domani :P

    RispondiElimina
  2. Dolci Ricette5:43 PM

    Grazie a te...fammi sapere :)

    RispondiElimina

Popular Posts

Like us on Facebook

Ultime da Instagram