Strudel di ciliegie

lunedì, luglio 08, 2013

Qualche giorno fa una mia cara amica mi ha chiesto ma tu come lo fai lo strudel di ciliegie? C'ho pensato qualche un attimo  e le ho risposto, ma sai che veramente non l'ho mai fatto?!!

Così le ho detto ci penso poi ti faccio sapere...e così è nata questa ricetta. 
Sono partita da una base di  frolla e non di sfoglia e ho cercato di abbinare alle ciliegie degli ingredienti che le esaltassero, come gli amaretti e il cioccolato fondente.
Se riuscite a resistere il giorno dopo a mangiarlo è ancora più buono, ma vi avverto è come le ciliegie una fetta tira l'altra e se lo iniziate a mangiare sarà dura resistere...






Ingredienti per la pasta frolla:
- 300 gr. di farina
- 180 gr di burro freddo
- 100 gr di zucchero a velo
- 1 uovo
- 1 bustina di vanillina
- la buccia di un limone grattugiata
- 1 pizzico di sale

Ingredienti per il ripieno
- 450 gr di ciliegie snocciolate
- 55 gr di cioccolato fondente (io Extra Bitter Blend 70% Guido Gobino  - Xtranoir)
- una decina o poco più di amaretti sbriciolati grossolanamente

1 uovo piccolo per spennellare la superficie dello strudel
zucchero a velo

Procedimento per la frolla: in una ciotola capiente o sulla spianatoia lavorare con una spatola  il burro a pezzettini con lo zucchero a velo fin quando non si saranno ben amalgamati.
Unire un pò di farina e continuare ad amalgamare. Unire l'uovo leggermente sbattuto e il resto della farina. Lavorare il tutto con le mani fino a formare un panetto che risulterà morbido ma non appiccicoso.
Avvolgerlo nella pellicola trasparente e farlo riposare in frigo per un oretta.

Nel frattempo armatevi di pazienza e snocciolate le ciliegie. Metterle in una ciotola dove avrete sbriciolato grossolanamente con le mani gli amaretti, e mescolare. Tagliare a scaglie non molto grandi il cioccolato fondente e tenerlo da parte.



Tirare fuori dal frigo la pasta frolla e per stenderla mettendola tra due fogli di carta forno così sarà più facile e non avrete difficoltà per spostarla poi una volta stesa.
Stenderla e sempre lasciandola sulla carta posizionatela sullo stampo in dotazione del vostro forno, tagliare la carta in eccesso e mettere al centro della pasta il composto di ciliegie e amaretti, e spolverare sopra con le scaglie di cioccolato. Cercate di stenderlo per la lunghezza della pasta lasciando i quattro lati liberi. Arrotolate prima i due lati più lunghi cercando poi con le mani di unirli tra loro, poi fate la stessa cosa con lati laterali. Sigillare bene il tutto in modo da non far fuoriuscire il composto.




Con un pennello spennellare tutta la superficie con l'uovo sbattuto.
Cuocere in forno caldo a 175/180° per circa 30/35 minuti. Fare la prova stecchino. Una volta raffreddato cospargere di zucchero a velo.

Consigli:
La pasta frolla rimane molto friabile e morbida, vi consiglio di tagliarlo a fette una volta che si è ben raffreddato altrimenti avrete difficoltà a tagliarlo  e tenderà a sbriciolarsi.


Post simili

6 commenti

  1. CherryRobber9:01 AM

    Cherry-strudel!! Adesso capisco che aspetto dovrebbe assumere il ripieno! **

    RispondiElimina
  2. Dolci Ricette12:02 PM

    @CherryRobber: bene!! Aspetto il tuo, mi raccomando!! :D

    RispondiElimina
  3. Ciao, nuova follower , ti ho trovato tramite bloggiamo, se ti va di venirmi a trovare mi trovi su
    http://lepassionidisarablogger.blogspot.it/
    Complimenti per il tuo blog, è davvero interessante, magari ti va uno scambio banner, il mio è prelevabile nel mio blog, a presto
    Sara

    RispondiElimina
  4. Veramente invitante e super goloso

    RispondiElimina
  5. Anonimo11:52 AM

    Non vedo l'ora di provarlo! Geniale l'idea di farlo con la pasta frolla.

    Capsicina,compagna di merende di cherryrobber

    RispondiElimina
  6. Dolci Ricette12:50 PM

    Te lo consiglio Paola...fammi sapere se lo provi ^-^
    Grazie x la visita!

    RispondiElimina

Strudel di ciliegie

Qualche giorno fa una mia cara amica mi ha chiesto ma tu come lo fai lo strudel di ciliegie? C'ho pensato qualche un attimo  e le ho risposto, ma sai che veramente non l'ho mai fatto?!!
Così le ho detto ci penso poi ti faccio sapere...e così è nata questa ricetta. 
Sono partita da una base di  frolla e non di sfoglia e ho cercato di abbinare alle ciliegie degli ingredienti che le esaltassero, come gli amaretti e il cioccolato fondente.
Se riuscite a resistere il giorno dopo a mangiarlo è ancora più buono, ma vi avverto è come le ciliegie una fetta tira l'altra e se lo iniziate a mangiare sarà dura resistere...






Ingredienti per la pasta frolla:
- 300 gr. di farina
- 180 gr di burro freddo
- 100 gr di zucchero a velo
- 1 uovo
- 1 bustina di vanillina
- la buccia di un limone grattugiata
- 1 pizzico di sale

Ingredienti per il ripieno
- 450 gr di ciliegie snocciolate
- 55 gr di cioccolato fondente (io Extra Bitter Blend 70% Guido Gobino  - Xtranoir)
- una decina o poco più di amaretti sbriciolati grossolanamente

1 uovo piccolo per spennellare la superficie dello strudel
zucchero a velo

Procedimento per la frolla: in una ciotola capiente o sulla spianatoia lavorare con una spatola  il burro a pezzettini con lo zucchero a velo fin quando non si saranno ben amalgamati.
Unire un pò di farina e continuare ad amalgamare. Unire l'uovo leggermente sbattuto e il resto della farina. Lavorare il tutto con le mani fino a formare un panetto che risulterà morbido ma non appiccicoso.
Avvolgerlo nella pellicola trasparente e farlo riposare in frigo per un oretta.

Nel frattempo armatevi di pazienza e snocciolate le ciliegie. Metterle in una ciotola dove avrete sbriciolato grossolanamente con le mani gli amaretti, e mescolare. Tagliare a scaglie non molto grandi il cioccolato fondente e tenerlo da parte.



Tirare fuori dal frigo la pasta frolla e per stenderla mettendola tra due fogli di carta forno così sarà più facile e non avrete difficoltà per spostarla poi una volta stesa.
Stenderla e sempre lasciandola sulla carta posizionatela sullo stampo in dotazione del vostro forno, tagliare la carta in eccesso e mettere al centro della pasta il composto di ciliegie e amaretti, e spolverare sopra con le scaglie di cioccolato. Cercate di stenderlo per la lunghezza della pasta lasciando i quattro lati liberi. Arrotolate prima i due lati più lunghi cercando poi con le mani di unirli tra loro, poi fate la stessa cosa con lati laterali. Sigillare bene il tutto in modo da non far fuoriuscire il composto.




Con un pennello spennellare tutta la superficie con l'uovo sbattuto.
Cuocere in forno caldo a 175/180° per circa 30/35 minuti. Fare la prova stecchino. Una volta raffreddato cospargere di zucchero a velo.

Consigli:
La pasta frolla rimane molto friabile e morbida, vi consiglio di tagliarlo a fette una volta che si è ben raffreddato altrimenti avrete difficoltà a tagliarlo  e tenderà a sbriciolarsi.


6 commenti:

  1. CherryRobber9:01 AM

    Cherry-strudel!! Adesso capisco che aspetto dovrebbe assumere il ripieno! **

    RispondiElimina
  2. Dolci Ricette12:02 PM

    @CherryRobber: bene!! Aspetto il tuo, mi raccomando!! :D

    RispondiElimina
  3. Ciao, nuova follower , ti ho trovato tramite bloggiamo, se ti va di venirmi a trovare mi trovi su
    http://lepassionidisarablogger.blogspot.it/
    Complimenti per il tuo blog, è davvero interessante, magari ti va uno scambio banner, il mio è prelevabile nel mio blog, a presto
    Sara

    RispondiElimina
  4. Veramente invitante e super goloso

    RispondiElimina
  5. Anonimo11:52 AM

    Non vedo l'ora di provarlo! Geniale l'idea di farlo con la pasta frolla.

    Capsicina,compagna di merende di cherryrobber

    RispondiElimina
  6. Dolci Ricette12:50 PM

    Te lo consiglio Paola...fammi sapere se lo provi ^-^
    Grazie x la visita!

    RispondiElimina

Popular Posts

Like us on Facebook

Ultime da Instagram