Ciambellone

lunedì, ottobre 16, 2006


Altra ricettina di famiglia....

Ingredienti:
- 4 uova
- 1 bicchiere di latte
- 160 gr di burro fuso
- 2 etti 1/2 di zucchero
- 1 limone grattuggiato
- 1 bicchierino di sambuca
- 500 gr di farina
- 1 bustina di lievito per dolci


Preparazione: Mescolare in una ciotola le uova con lo zucchero per 20 minuti, aggiungere poi man mano la farina setacciata, il latte , il burro fuso, la sabuca e la scorza del limone grattuggiato. Amalgamare per bene il tutto ed aggiungere infine il lievito, meglio se setacciato. Una volta mescolato per bene, versare l'impasto in uno stampo imburrato e infarinato.
Cuocere in forno caldo a 180° per 45 minuti.

Consiglio: le uova e lo zucchero è meglio mescolarle con un cucchiaio di legno piuttosto che con fruste elettriche, lo so che venti minuti sono tanti, ma posso garantire che l'impasto rimarrà più soffice e sicuramente più buono.


Curiosità: Il nome sambuca, deriva da un termine arabo, probabilmente Zammut. Così veniva chiamata una bevanda a base di anice "approdata" nel porto di Civitavecchia su navi provenienti dall' Oriente. Il nome italianizzato veniva dato ad un liquore, anch'esso a base di anice, nato a Civitavecchia da tempo, che pertanto nulla ha a che vedere con la pianta del
sambuco . Infatti in questa città portuale in provincia di Roma, viene prodotto da oltre 130 anni un liquore a base di anice chiamato appunto sambuca.

Post simili

15 commenti

Ciambellone


Altra ricettina di famiglia....

Ingredienti:
- 4 uova
- 1 bicchiere di latte
- 160 gr di burro fuso
- 2 etti 1/2 di zucchero
- 1 limone grattuggiato
- 1 bicchierino di sambuca
- 500 gr di farina
- 1 bustina di lievito per dolci


Preparazione: Mescolare in una ciotola le uova con lo zucchero per 20 minuti, aggiungere poi man mano la farina setacciata, il latte , il burro fuso, la sabuca e la scorza del limone grattuggiato. Amalgamare per bene il tutto ed aggiungere infine il lievito, meglio se setacciato. Una volta mescolato per bene, versare l'impasto in uno stampo imburrato e infarinato.
Cuocere in forno caldo a 180° per 45 minuti.

Consiglio: le uova e lo zucchero è meglio mescolarle con un cucchiaio di legno piuttosto che con fruste elettriche, lo so che venti minuti sono tanti, ma posso garantire che l'impasto rimarrà più soffice e sicuramente più buono.


Curiosità: Il nome sambuca, deriva da un termine arabo, probabilmente Zammut. Così veniva chiamata una bevanda a base di anice "approdata" nel porto di Civitavecchia su navi provenienti dall' Oriente. Il nome italianizzato veniva dato ad un liquore, anch'esso a base di anice, nato a Civitavecchia da tempo, che pertanto nulla ha a che vedere con la pianta del
sambuco . Infatti in questa città portuale in provincia di Roma, viene prodotto da oltre 130 anni un liquore a base di anice chiamato appunto sambuca.

Popular Posts

Like us on Facebook

Ultime da Instagram