Liquore alla mela

giovedì, aprile 26, 2007


L'ingrediente principale di questo liquore a differenza del titolo non sono le mele in se per se ma i semini, chi consuma molte mele non avrà difficoltà a raccoglierne un bicchiere...anche se un pò di tempo ci vuole!!...


Ingredienti:
- 1 bicchiere di semi di mela
- 3 etti di alcool puro
- 4 etti e 1/2 di acqua
- 3 etti di zucchero



Preparazione: Mettere i semi della mela in una bottiglia abbastanza capiente unire l'alcool, l'acqua e lo zucchero. Mescolare per bene fin quando lo zucchero non si sarà sciolto.

Conservare la bottiglia con il liquido preparato in un luogo fresco ed asciutto. Ricordarsi di agitare la bottiglia tutte le mattine per 40 giorni. Trascorso tale tempo filtrare il tutto in modo da togliere tutti i semini. Così fatto il liquore è pronto per essere consumato.










Post simili

12 commenti

  1. Deve essere molto buono...peccato che io ho la memoria di un pesce rosso quindi mi ricorderò di agitarlo solo al 40°giorno...baci

    RispondiElimina
  2. Io mangio mele tutti i giorni, ho scoperto un nuovo liquore!!!!
    CIAO

    RispondiElimina
  3. e mai questo liquore lo devo aggiungere al mio meme sui liquori fatti in casa!! posso aggiungere il link?

    max
    http://lapiccolacasa.blogspot.com

    RispondiElimina
  4. ma dai! Con i semi della mela, che novità. Bravissima :-)

    RispondiElimina
  5. @Max- la piccola casa: certo che puoi aggiungere il link al meme...grazie :))

    @anna: si è molto buono, per quanto riguarda il problema di nn ricordarsi di agitarlo, puoi sempre mettere la sveglia o delegare qualcuno :))

    @Dolceviola: ah bene allora farai presto a riempiere il bicchiere :)

    @Francesca: grazie :)

    RispondiElimina
  6. ho consigliato il link ad un'amica che cercava idee per qualche liquore..spero non ti dispiaccia :)

    RispondiElimina
  7. che bella ricetta !!!!!
    Una domanda però: dovendo raccliere i semi di mela poco alla volta, come si conservano ? Grazie

    RispondiElimina
  8. @tusa nervusa: li conservi in un bicchiere o di plastica o di vetro e lo metti nella credenza, si conservano bene, comunque se rimangono dei residui di mela sui semi li toglio con un pò di carta.

    @etta: nessun problema, grazie :))

    RispondiElimina
  9. ma i semi non devono essere di mela annurca?

    RispondiElimina
  10. Ciao, è preferibile unire TUTTI gli ingredienti contemporaneamente? Se invece si lasciassero macerare i semini in alcol per POI unire il risultato filtrato all'acqua e zucchero? Qualche controindicazione?
    E ancora, c'è qualche varietà di mela che consigli da cui derivare i semini?
    Ciao e grazie!

    RispondiElimina
  11. Semi di Mela ed Acido Cianidrico#1
    La tossicità dei semi di mela - così come quella dei semi d'uva, di pera e delle Rosacee in generale - non dev'essere sottovalutata. Quantità non letali di amigdalina, dunque convertita in acido cianidrico, possono comunque provocare effetti indesiderati: eccitazione alternata a depressione, difficoltà respiratorie, stupefazione, occhi vitrei, dilatazione delle pupille, convulsioni, spasmi e coma.


    RispondiElimina

Liquore alla mela


L'ingrediente principale di questo liquore a differenza del titolo non sono le mele in se per se ma i semini, chi consuma molte mele non avrà difficoltà a raccoglierne un bicchiere...anche se un pò di tempo ci vuole!!...


Ingredienti:
- 1 bicchiere di semi di mela
- 3 etti di alcool puro
- 4 etti e 1/2 di acqua
- 3 etti di zucchero



Preparazione: Mettere i semi della mela in una bottiglia abbastanza capiente unire l'alcool, l'acqua e lo zucchero. Mescolare per bene fin quando lo zucchero non si sarà sciolto.

Conservare la bottiglia con il liquido preparato in un luogo fresco ed asciutto. Ricordarsi di agitare la bottiglia tutte le mattine per 40 giorni. Trascorso tale tempo filtrare il tutto in modo da togliere tutti i semini. Così fatto il liquore è pronto per essere consumato.










12 commenti:

  1. Deve essere molto buono...peccato che io ho la memoria di un pesce rosso quindi mi ricorderò di agitarlo solo al 40°giorno...baci

    RispondiElimina
  2. Io mangio mele tutti i giorni, ho scoperto un nuovo liquore!!!!
    CIAO

    RispondiElimina
  3. e mai questo liquore lo devo aggiungere al mio meme sui liquori fatti in casa!! posso aggiungere il link?

    max
    http://lapiccolacasa.blogspot.com

    RispondiElimina
  4. ma dai! Con i semi della mela, che novità. Bravissima :-)

    RispondiElimina
  5. @Max- la piccola casa: certo che puoi aggiungere il link al meme...grazie :))

    @anna: si è molto buono, per quanto riguarda il problema di nn ricordarsi di agitarlo, puoi sempre mettere la sveglia o delegare qualcuno :))

    @Dolceviola: ah bene allora farai presto a riempiere il bicchiere :)

    @Francesca: grazie :)

    RispondiElimina
  6. ho consigliato il link ad un'amica che cercava idee per qualche liquore..spero non ti dispiaccia :)

    RispondiElimina
  7. che bella ricetta !!!!!
    Una domanda però: dovendo raccliere i semi di mela poco alla volta, come si conservano ? Grazie

    RispondiElimina
  8. @tusa nervusa: li conservi in un bicchiere o di plastica o di vetro e lo metti nella credenza, si conservano bene, comunque se rimangono dei residui di mela sui semi li toglio con un pò di carta.

    @etta: nessun problema, grazie :))

    RispondiElimina
  9. ma i semi non devono essere di mela annurca?

    RispondiElimina
  10. Ciao, è preferibile unire TUTTI gli ingredienti contemporaneamente? Se invece si lasciassero macerare i semini in alcol per POI unire il risultato filtrato all'acqua e zucchero? Qualche controindicazione?
    E ancora, c'è qualche varietà di mela che consigli da cui derivare i semini?
    Ciao e grazie!

    RispondiElimina
  11. Semi di Mela ed Acido Cianidrico#1
    La tossicità dei semi di mela - così come quella dei semi d'uva, di pera e delle Rosacee in generale - non dev'essere sottovalutata. Quantità non letali di amigdalina, dunque convertita in acido cianidrico, possono comunque provocare effetti indesiderati: eccitazione alternata a depressione, difficoltà respiratorie, stupefazione, occhi vitrei, dilatazione delle pupille, convulsioni, spasmi e coma.


    RispondiElimina

Popular Posts

Like us on Facebook

Ultime da Instagram