Pesche sciroppate

venerdì, settembre 20, 2013

Portiamo un po' d'estate anche nelle fredde giornate invernali.



Ingredienti:
- 1 kg di pesche mature ma sode (io gialle)
- 700 ml di acqua
- 400 gr di zucchero
- un pezzo di stecca di vaniglia (se piace come aroma)

Barattoli sterilizzati 

Procedimento: Lavare le pesche e sbucciarle cercando di togliere meno polpa possibile, io ho usato un pelapatate, tagliarle a metà e togliere il nocciolo, e tagliarle di nuovo a metà. Io le ho tagliate in quattro perché ho usato dei vasetti piccoli, regolatevi in base ai vostri.
Inseritele nei barattoli sterilizzati.
Preparare lo sciroppo versando in una pentola l'acqua, la vaniglia e lo zucchero che dovrete far sciogliere completamente e far bollire per qualche minuto.
Versate lo sciroppo nei barattoli fino a coprire completamente le pesche. Agitare i vasetti per far uscire eventuali bolle d'aria e chiuderli ermeticamente, poi capovolgeteli e lasciate raffreddare.

Prendere una pentola grande e alta che possa contenere i vasetti, mettere all'interno uno strofinaccio pulito e sistemare i vasetti, facendo attenzione che non si tocchino uno con l'altro, aiutatevi dividendoli con lo strofinaccio.

Riempire la pentola di acqua, i vasetti devono essere completamente immersi. Fate bollire i barattoli per almeno mezz'ora, passato il tempo spegnere il fuoco e lasciare i vasetti nell'acqua finché non si raffreddano. Una volta raffreddati tirarli fuori dalla pentola, asciugarli, etichettarli e conservarli in un luogo buio e fresco e consumare non prima di un mese.

Post simili

0 commenti

Pesche sciroppate

Portiamo un po' d'estate anche nelle fredde giornate invernali.



Ingredienti:
- 1 kg di pesche mature ma sode (io gialle)
- 700 ml di acqua
- 400 gr di zucchero
- un pezzo di stecca di vaniglia (se piace come aroma)

Barattoli sterilizzati 

Procedimento: Lavare le pesche e sbucciarle cercando di togliere meno polpa possibile, io ho usato un pelapatate, tagliarle a metà e togliere il nocciolo, e tagliarle di nuovo a metà. Io le ho tagliate in quattro perché ho usato dei vasetti piccoli, regolatevi in base ai vostri.
Inseritele nei barattoli sterilizzati.
Preparare lo sciroppo versando in una pentola l'acqua, la vaniglia e lo zucchero che dovrete far sciogliere completamente e far bollire per qualche minuto.
Versate lo sciroppo nei barattoli fino a coprire completamente le pesche. Agitare i vasetti per far uscire eventuali bolle d'aria e chiuderli ermeticamente, poi capovolgeteli e lasciate raffreddare.

Prendere una pentola grande e alta che possa contenere i vasetti, mettere all'interno uno strofinaccio pulito e sistemare i vasetti, facendo attenzione che non si tocchino uno con l'altro, aiutatevi dividendoli con lo strofinaccio.

Riempire la pentola di acqua, i vasetti devono essere completamente immersi. Fate bollire i barattoli per almeno mezz'ora, passato il tempo spegnere il fuoco e lasciare i vasetti nell'acqua finché non si raffreddano. Una volta raffreddati tirarli fuori dalla pentola, asciugarli, etichettarli e conservarli in un luogo buio e fresco e consumare non prima di un mese.

Nessun commento:

Posta un commento

Popular Posts

Like us on Facebook

Ultime da Instagram