Caffè freddo odoroso

venerdì, giugno 30, 2006


Questa è una variante per servire il caffè freddo...nel bar dove lavoravo tempo fa andava alla grande, così voglio proporla anche a voi....

Ingredienti:
- una caffettiera di caffè x 12 persone circa
- 2 cucchiai di zucchero
- 1/2 bicchierino di mistrà
- 2 cucchiai di cacao amaro


Preparazione:
Mentre aspettate che il caffè sia pronto, mescolate in una caraffa (di vetro con chiusura ermetica, così nn si disperderà l'aroma del caffè) lo zucchero con il cacao amaro e il mistrà, mescolare bene in modo da non lasciare grumi. Aggiungere poi il caffè, mescolare bene, aspettare che si raffreddi e mettere il tutto nel frigo. Servire freddo, e mescolare ogni volta perchè il cacao tende a rimanere un pò nel fondo.
Le dosi di zucchero, di mistrà e di cacao possono variare dal gusto personale.




Curiosità:
Da secoli l’uomo trae piacere dal caffè, dal suo gusto pieno e dall’aroma ricco e fragrante, che producono un effetto dolcemente stimolante.Tutti i sensi vengono coinvolti nell’ingerire una tazza di caffè: il gusto, l’olfatto, il tatto si risvegliano e si esaltano dandoci una sensazione di carica e di vitalità.La maggior parte delle persone pensa, però, che questa proprietà del caffè sia legata esclusivamente al contenuto di caffeina, una sostanza stimolante, che agisce sul sistema nervoso con effetti negativi sulla salute, ma solo se si supera la quantità ammissibile per il nostro organismo.

Mistrà:
Liquore dolce aromatizzato con essenze di anice stellato, diffuso soprattutto nell'Italia centrale. Vine utilizzato particolarmente come correttivo del caffe.

Post simili

11 commenti

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  2. Ciao! Mi sa che una volta ho assaggiato un liquore all'anice...ma non mi pare si chiamasse mistrà.

    RispondiElimina
  3. ciao:)...forse il nome può cambiare dalle zone in cui si produce!..nn sono molto esperta di liquori :)

    RispondiElimina
  4. ah no?
    beh è ora che ti insegno qualcosa...e soprattutto te li faccio degustare...

    gli "effetti collaterali" ti assicuro che sono fenomenali :D

    smuak

    RispondiElimina
  5. Questo caffè mi incurosisce molto... voglio proprio provarlo.
    Ciao.

    RispondiElimina
  6. Te possino...tra gli spiedini frutta e cioccolato e le palline al cocco che ci siamo fatti fuori ieri sera a guardare l'Italia giocare, stamattina non entravo nel box doccia!
    Però non ti fermare con le bontà eh mi raccomando...
    un bacione ciccione!

    RispondiElimina
  7. @Orchidea: ok! :)
    @Lemoni: Dai che con la bimba avrai modo di smaltire...ehehhe...
    cmq a parte gli scherzi mi fa piacere che hai provato le ricettine....:))
    Baci

    RispondiElimina
  8. Anonimo10:06 AM

    nelle Marche si aromatizza il caffè con il liquore all'anice : esiste di due tipi

    MELETTI più dolce ed adatto
    VARNELLI

    RispondiElimina
  9. una stellina2:49 PM

    Ciao
    è la prima volta che entro in questo blog e mi piace molto...
    Una variante a questa bevanda è il caffè pugliese (gli ho dato io questo nome perchè l'ho scoperto in vacanza a Porto Cesareo):in un bicchiere da bibita metti 3-4 cubetti di ghiaccio, due dita circa di sciroppo di mandorle (lo si trova al supermercato della Fabbri ad esempio) e il caffè caldo.E' bello anche a vedersi perchè i due liquidi non si mescolano perciò rimene metà bianco e metà nero, poi per berlo e consigliabile mescolarlo per amalgamare il sapore e la temperatura. Ottimo!

    RispondiElimina
  10. Anonimo2:47 PM

    molto intiresno, grazie

    RispondiElimina
  11. Ciao,
    ho appena lanciato un nuovo portale (http://www.miglioriricette.it/) che vuole raccogliere e mettere in gara tra di loro le tante ricette pubblicate dagli appassionati di cucina su Internet.
    Vorrei inserire questa e altre tue ricette sul mio portale.
    Posso?

    RispondiElimina

Caffè freddo odoroso


Questa è una variante per servire il caffè freddo...nel bar dove lavoravo tempo fa andava alla grande, così voglio proporla anche a voi....

Ingredienti:
- una caffettiera di caffè x 12 persone circa
- 2 cucchiai di zucchero
- 1/2 bicchierino di mistrà
- 2 cucchiai di cacao amaro


Preparazione:
Mentre aspettate che il caffè sia pronto, mescolate in una caraffa (di vetro con chiusura ermetica, così nn si disperderà l'aroma del caffè) lo zucchero con il cacao amaro e il mistrà, mescolare bene in modo da non lasciare grumi. Aggiungere poi il caffè, mescolare bene, aspettare che si raffreddi e mettere il tutto nel frigo. Servire freddo, e mescolare ogni volta perchè il cacao tende a rimanere un pò nel fondo.
Le dosi di zucchero, di mistrà e di cacao possono variare dal gusto personale.




Curiosità:
Da secoli l’uomo trae piacere dal caffè, dal suo gusto pieno e dall’aroma ricco e fragrante, che producono un effetto dolcemente stimolante.Tutti i sensi vengono coinvolti nell’ingerire una tazza di caffè: il gusto, l’olfatto, il tatto si risvegliano e si esaltano dandoci una sensazione di carica e di vitalità.La maggior parte delle persone pensa, però, che questa proprietà del caffè sia legata esclusivamente al contenuto di caffeina, una sostanza stimolante, che agisce sul sistema nervoso con effetti negativi sulla salute, ma solo se si supera la quantità ammissibile per il nostro organismo.

Mistrà:
Liquore dolce aromatizzato con essenze di anice stellato, diffuso soprattutto nell'Italia centrale. Vine utilizzato particolarmente come correttivo del caffe.

11 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  2. Ciao! Mi sa che una volta ho assaggiato un liquore all'anice...ma non mi pare si chiamasse mistrà.

    RispondiElimina
  3. ciao:)...forse il nome può cambiare dalle zone in cui si produce!..nn sono molto esperta di liquori :)

    RispondiElimina
  4. ah no?
    beh è ora che ti insegno qualcosa...e soprattutto te li faccio degustare...

    gli "effetti collaterali" ti assicuro che sono fenomenali :D

    smuak

    RispondiElimina
  5. Questo caffè mi incurosisce molto... voglio proprio provarlo.
    Ciao.

    RispondiElimina
  6. Te possino...tra gli spiedini frutta e cioccolato e le palline al cocco che ci siamo fatti fuori ieri sera a guardare l'Italia giocare, stamattina non entravo nel box doccia!
    Però non ti fermare con le bontà eh mi raccomando...
    un bacione ciccione!

    RispondiElimina
  7. @Orchidea: ok! :)
    @Lemoni: Dai che con la bimba avrai modo di smaltire...ehehhe...
    cmq a parte gli scherzi mi fa piacere che hai provato le ricettine....:))
    Baci

    RispondiElimina
  8. Anonimo10:06 AM

    nelle Marche si aromatizza il caffè con il liquore all'anice : esiste di due tipi

    MELETTI più dolce ed adatto
    VARNELLI

    RispondiElimina
  9. una stellina2:49 PM

    Ciao
    è la prima volta che entro in questo blog e mi piace molto...
    Una variante a questa bevanda è il caffè pugliese (gli ho dato io questo nome perchè l'ho scoperto in vacanza a Porto Cesareo):in un bicchiere da bibita metti 3-4 cubetti di ghiaccio, due dita circa di sciroppo di mandorle (lo si trova al supermercato della Fabbri ad esempio) e il caffè caldo.E' bello anche a vedersi perchè i due liquidi non si mescolano perciò rimene metà bianco e metà nero, poi per berlo e consigliabile mescolarlo per amalgamare il sapore e la temperatura. Ottimo!

    RispondiElimina
  10. Anonimo2:47 PM

    molto intiresno, grazie

    RispondiElimina
  11. Ciao,
    ho appena lanciato un nuovo portale (http://www.miglioriricette.it/) che vuole raccogliere e mettere in gara tra di loro le tante ricette pubblicate dagli appassionati di cucina su Internet.
    Vorrei inserire questa e altre tue ricette sul mio portale.
    Posso?

    RispondiElimina

Popular Posts

Like us on Facebook

Ultime da Instagram