Marmellata di anguria

giovedì, agosto 20, 2015

Questa marmellata è la prima volta che la provo, e devo dire che mi ha lasciato piacevolmente sorpresa. Molto delicata nel gusto, adatta sia per ricette dolci che salate.
Se vi avanza in frigo quindi un po' di anguria, e siete stanchi di mangiarla come è successo a me, vi consiglio di provarla....non rimarrete delusi.






Ingredienti:
- 500 gr di anguria
- 1 mela
- 200 gr di zucchero
- 1/2 stecca di vaniglia o buccia grattugiata di 1/2 limone

Procedimento: tagliare l'anguria a fette, eliminate la buccia e i semi e tagliatela a dadini.
Metterla in una ciotola capiente insieme allo zucchero e mescolare bene. Riporla in frigorifero per tutta la notte.
Trascorso il tempo scolare il succo in una pentola aiutandovi con uno scolapasta e fate pressione con i pezzi in modo da far uscire altro succo.





Mettere anche i pezzi di anguria nella pentola insieme alla mela tagliata a dadini.



Mettere sul fuoco fin quando non raggiungerà il bollore, a questo punto prendere un frullatore ad immersione e frullare il tutto per ridurre i pezzi rimasti. Se preferite potete anche non frullarli se vi piace la marmellata con i pezzi di frutta, in questo caso vi consiglio di grattugiare prima la mela in modo che aiuti la marmellata a rapprendersi.
Unite la scorza del limone o la stecca di vaniglia che toglierete prima di invasare.
Continuate a far bollire il tutto fin quanto non avrà raggiunto la giusta consistenza (fate la prova con il piatto), se dovesse comparire un po' di schiuma mentre sta bollendo eliminatela con un cucchiaio.
Una volta pronta trasferitela calda nei vasetti sterilizzati e asciugati,  chiudeteli ermeticamente con i loro coperchi e capovolgeteli e fate raffreddare.

Post simili

4 commenti

  1. non l'ho mai assaggiata, ma di sicuro la proverò, complimenti

    RispondiElimina

Chi commenta su questo blog deve essere consapevole che, nel caso in cui non scelga la modalità anonima, il suo username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile. Potrà portare al Profilo di Blogger, a quello di Google+ o a quello di altri servizi a seconda dell'impostazione scelta. Gli estremi dell'account saranno memorizzati per facilitare commenti successivi. Gli utenti possono eliminare i commenti che hanno inserito, ma per l'eliminazione definitiva possono rivolgersi all'amministratore del blog.

Marmellata di anguria

Questa marmellata è la prima volta che la provo, e devo dire che mi ha lasciato piacevolmente sorpresa. Molto delicata nel gusto, adatta sia per ricette dolci che salate.
Se vi avanza in frigo quindi un po' di anguria, e siete stanchi di mangiarla come è successo a me, vi consiglio di provarla....non rimarrete delusi.





Ingredienti:
- 500 gr di anguria
- 1 mela
- 200 gr di zucchero
- 1/2 stecca di vaniglia o buccia grattugiata di 1/2 limone

Procedimento: tagliare l'anguria a fette, eliminate la buccia e i semi e tagliatela a dadini.
Metterla in una ciotola capiente insieme allo zucchero e mescolare bene. Riporla in frigorifero per tutta la notte.
Trascorso il tempo scolare il succo in una pentola aiutandovi con uno scolapasta e fate pressione con i pezzi in modo da far uscire altro succo.





Mettere anche i pezzi di anguria nella pentola insieme alla mela tagliata a dadini.



Mettere sul fuoco fin quando non raggiungerà il bollore, a questo punto prendere un frullatore ad immersione e frullare il tutto per ridurre i pezzi rimasti. Se preferite potete anche non frullarli se vi piace la marmellata con i pezzi di frutta, in questo caso vi consiglio di grattugiare prima la mela in modo che aiuti la marmellata a rapprendersi.
Unite la scorza del limone o la stecca di vaniglia che toglierete prima di invasare.
Continuate a far bollire il tutto fin quanto non avrà raggiunto la giusta consistenza (fate la prova con il piatto), se dovesse comparire un po' di schiuma mentre sta bollendo eliminatela con un cucchiaio.
Una volta pronta trasferitela calda nei vasetti sterilizzati e asciugati,  chiudeteli ermeticamente con i loro coperchi e capovolgeteli e fate raffreddare.

4 commenti:

  1. non l'ho mai assaggiata, ma di sicuro la proverò, complimenti

    RispondiElimina

Chi commenta su questo blog deve essere consapevole che, nel caso in cui non scelga la modalità anonima, il suo username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile. Potrà portare al Profilo di Blogger, a quello di Google+ o a quello di altri servizi a seconda dell'impostazione scelta. Gli estremi dell'account saranno memorizzati per facilitare commenti successivi. Gli utenti possono eliminare i commenti che hanno inserito, ma per l'eliminazione definitiva possono rivolgersi all'amministratore del blog.

Popular Posts

Like us on Facebook

Ultime da Instagram